Capitolo 5

EGLI E’ NATO DA FORNICAZIONE - MA CHE COLPA ABBIAMO NOI? - TITO LIVIO – PERCHÈ NASCONO CREATURE IMPERFETTE? - DIO ANCHE RE - EMERGENZA POSSESSIONE - DA DOVE VIENE IL POTERE NERO - NON FATE GLI INDOVINI, NE’ PRATICATE LA MAGIA - CHI AFFRONTERÀ… ?

- Gesù supera il baratro di tenebra che ci separava dalla
Sorgente della Vita e santifica la nostra identità.

“Ma le vostre iniquità hanno scavato un abisso fra voi e il vostro Dio; i vostri peccati gli hanno fatto nascondere il suo volto così che non vi ascolta.” Isaia - 59,2

-Giovanni 1, 9 –
"La luce, quella vera, che illumina ogni uomo, venne nel mondo.
Era nel mondo, ed il mondo fu creato per mezzo di Lui,
ma il mondo non lo conobbe.
Venne nella sua proprietà ma i suoi non lo accolsero.
Ma a quanti lo accolsero, a quelli che credono nel Suo Nome, diede il Potere di diventare Figli di Dio; i quali, non da volontà di carne né da volontà di uomo ma da Dio furono g e n e r a t i." .
Pensate bene e riflettete, in un Vangelo apocrifo si fa menzione di una orrenda calunnia contro Gesù:
"Egli è nato da fornicazione"
«Sei nato tutto nei peccati da capo a piedi vuoi insegnare a noi?». e ci vuoi fare da maestro?" - Giovanni 9,34
Nascere da fornicazione, nei peccati cosa può mai significare ?
S.Giovanni dice: “ Coloro che non da volere di carne... ma da Dio sono generati..” Dio è LA VITA ed è l’Unico Padre della Vita.
Pensiamo ad un uomo ed una donna si avvicinano e senza vero amore si accoppiano istigati dalle voglie fisiche, orgiasticamente intendo.
Un Uomo ed una Donna possono amarsi di amore vero, giusto e legittimo sentimento, apprezzando le doti reciproche "stando insieme" con onore, giustificati da giusti sentimenti, nell’intimità, nella grazia.
E’ difficile entrare nel merito di queste cose, solo Dio è giudice e sa cosa accade realmente, perché, se e chi, è realmente responsabile.
Sta di fatto però che una unione senza amore vero è un atto meccanico che mette in moto un meccanismo biologico per cui una creatura viene a formarsi nel grembo materno e in qualche modo ha una sua identità, ma per l’amore di chi?, e quanto è povera di vita pur avendo una sembiante umana nel corpo di terra ?.
Pongo il problema perché ognuno faccia le sue considerazioni e ognuno si assuma le sue responsabilità e soprattutto preghi per la vita degli innocenti che si formano da "fornicazione". (oggi inseminazione, clonazione, etc)
Vorrei anche esprimere la convinzione che in virtù della responsabilità che ognuno ha delle proprie azioni, effettuate oltretutto con le proprie energie, le unioni, pubblicamente espresse o no, sono comunque davanti a Dio. La parola “responsabilità” viene da “rispondere”...
Un’altro sintomo terrificante che dichiara come è stato spento l’amore materno nelle donne e negli uomini è che vengono trascinati sempre più in basso (letterale) fino ad uccidere il frutto delle loro opere di piacere anche spinti dal modo contro natura, contro la vita di oggi.
Ho detto "è stato spento" perché qualcosa ruba l’amore e perverte i cuori degli uomini troppo deboli ed ignoranti (come leggiamo nella parabola del seminatore: è il diavolo che ruba la Parola di Dio dai cuori di chi anche vorrebbe ascoltarla…).
Di chi è il tornaconto? Continuiamo ad essere sordi? Vogliamo rimanere schiavi? E… non crederete mica che alla morte corporale finisce tutto, non crederete che alla cessazione delle funzioni strutturali corporee finiscono le tribolazioni, no è qui che comincia il travaglio…
Nei capitoli precedenti ho cercato di esprimere dei semplici concetti parlando della nostra “energia” che cediamo per la modificazione delle cose intorno, nella realizzazione delle opere. Ho anche descritto come si possa venir pagati con un assegno che reca la firma del pagatore e come anche il nostro lavoro reso nelle azioni, nella modificazione della realtà circostante da noi viene e… porta la nostra firma. Nella lingua ebraica il nome non è distinto dalla persona ed il nostro sangue, la nostra “energia vitale” è nostra e rimane nostra. Immaginatevi quindi embricati nelle vostre azioni, nei vostri pensieri. Immaginate di aver realizzato un’ opera d’arte, questa non porta solo la vostra firma, contiene un po’ di Voi… Potete facilmente immaginare, quindi cosa accade quando il vostro Spirito di vita è stato impiegato per compiere uno stupro, un furto, una truffa, una estorsione, una oppressione… un omicidio… Genesi 4.8 … Caino alzò la mano contro il fratello Abele e lo uccise. Allora il Signore disse a Caino: “Dov’è Abele, tuo fratello?” Egli rispose:” Non lo so. Sono forse io custode di mio fratello?” Rispose: ”Che hai fatto? La voce del sangue di tuo fratello grida a Me dal suolo!”
Ezechiele 24,7-9
…poiché il suo sangue è dentro, lo ha versato sulla nuda roccia, non l'ha sparso in terra per ricoprirlo di polvere.
Per provocare la mia collera, per farne vendetta, ha posto il suo sangue sulla nuda roccia, senza ricoprirlo.
Perciò dice il Signore Dio: Guai alla città sanguinaria! Anch'io farò grande il rogo.
Ecco una considerazione sul nostro sangue, sul nostro corpo. Non solo non va disperso nulla del nostro nelle azioni ma non va disperso nulla del nostro corpo! Nel sangue c’è la vita se lo disperdiamo, disperdiamo la vita, la nostra vita. Forse inconsciamente (o no?) i Faraoni curavano che i loro corpi fossero ben custoditi ed integri disponendo intorno anche gli organi tolti. Il loro errore, certo, era pensare ad una impossibile reincarnazione, come altrove espresso, ma “capivano” qualcosa e disponevano circa la custodia dei corpi. Invero sono arrivati a pensare ad un Dio unico fonte di luce e datore di vita… Hanno dato luogo ad una radiosa civiltà… I Cristiani seppellivano i loro cari in nicchie, il loro corpo rimaneva intatto, radunavano poi le ossa dopo la consunzione in urne nelle quali continuavano a porre il nome... Dai corpi (ed anche dagli oggetti) dei Santi continua ad irradiarsi la Luce della Vita. La tradizione, le testimonianze di guarigioni lo dimostrano oltre che una considerazione diciamo ovvia partendo da giusti presupposti.
Il Corpo diviene in virtù del Lavaggio nella Luce della Vita Eterna, nella Luce dall’Origine dell’Esistenza (Battesimo+Cresima) il Tempio dello Spirito di Vita, non più una prigione ed un orrore ove la vita viene divorata crocifissa e messa in stato di morte. Orbene se il Corpo diviene Tempio dello Spirito Santo cosa accadrà disperdendolo? Forse, se potessimo vederlo con giusti occhi santi vedremmo un corpo formato da miriadi di Stelle che brillano di Luce propria…
Se Gesù dice che il Padre suo da lo Spirito Santo a chi glielo chiede, ebbene chiediamoglielo e non contristiamolo al fine che Dio esaurisca la sua pazienza e non ci annulli a giusta ragione.
Vorrei ancora far maggior luce sull’argomento circa il risultato della fornicazione.
Certo io vi comunico ciò che mi par evidente e lo pongo davanti a voi perché lo esaminiate...
Essere nel peccato è un po’ essere uomini un po’ bestie, tanto più uomini quanto siamo stati amati e generati con giusto legittimo Amore, tanto più bestie quanto siamo stati generati carnalmente… (Giovanni 1)
Uomini o cloni?
Un’altra vecchia canzone, come una parabola : (Che colpa abbiamo noi. di Mogol-Lind ed Biem)
"La notte cade su di noi... la gente non sorride piùu.
Vediamo un mondo che non ride mai.....
sarà una bella societàa, fondata sulla libertàa...
Però spiegateci perchée... se non pensiamo come voi,...
ci disprezzate come mai ? ....E se non siamo come voi...
E se non siamo come voi...
Una ragione forse c’è ...
e se non la sapete voi.... oh yes...
ma che colpa abbiamo noi !
Ascoltiamo il profeta Ezechiele in 22,7 e altro, io mi sono spaventato alla lettura di questo passo, ecco le conseguenze sotto i nostri occhi:
" Reggerà forse il tuo cuore per i giorni che ti preparo?.
Si parla di incesti e di improprietà sessuali di prevaricazioni della giustizia e dell’onore con conseguenze sugli eventi, sul clima, sulla fertilità, sulla impossibilità della sopravvivenza delle specie..."...persino i pesci del mare periranno..."
e stanno veramente perendo le specie! ed anche i pesci del mare...e l’Uomo?
O crediamo o non crediamo, o vogliamo capire o ci nascondiamo..... ma da Dio è forse possibile?
Ezechiele 2,3 - Egli mi disse:
“ Figlio d’uomo, io mando te ai deportati, d’Israele, a un popolo di ribelli, che si sono rivoltati contro di Me (contro la Vita ) fino a questo giorno.
Sono figli dalla faccia di bronzo e dal cuore indurito quelli a cui ti mando.
Tu dirai loro: Così parla il Signore, sia che ascoltino o no, - poiché sono una razza di ribelli,
- Ma essi sapranno che in mezzo a loro si trova un profeta.... diano ascolto o no, - perché sono una razza di ostinati.”
Ricordatevi che ognuno è una sentinella del Signore, Egli ci ha offerto il Suo nome! Chi vuole accoglierlo?
“Figlio d’uomo, io ti ho posto quale sentinella alla casa di Israele.
Quando io dirò all’empio: Tu morrai! se tu non lo ammonirai e non lo avverti di abbandonare la sua via perversa, affinché possa vivere, egli morrà nella sua iniquità; ma del sangue di lui Io chiederò conto a te.
Se invece tu avrai ammonito l’empio ed egli non si sarà convertito dal male dalla sua via perversa, egli morrà nella sua iniquità, ma tu avrai salvato te stesso.”
Amos 3,7- In verità il Signore non fa cosa alcuna senza aver rivelato il suo consiglio ai suoi servitori, i profeti.

Ezechiele 18,31- “E perché mai dovreste morire, o popolo di Israele? Sappiate che Io non godo della morte di nessuno, chiunque sia, dice il Signore Dio. Convertitevi e vivrete.”

Leggete voi stessi le leggi per cui si può vivere, espresse nel Levitico soprattutto al n.20 e considerate che se Colui che ha dato tutto di Se (Gesù è il Signore) per la nostra salvezza ha determinato pene così severe, certamente le conseguenze sono enormemente più gravi tanto da minare la possibilità di esistenza propria e degli altri innocenti costretti a portare le conseguenze delle azioni dei genitori.
Al punto 15 leggiamo:
“ Chiunque si congiunge con una bestia, sia messo a morte, anche la bestia si uccida.
Come pure se una donna si accosta ad un animale per accoppiarsi con lui, ucciderai la donna e la bestia; siano messi a morte, ed il loro sangue ricada su di loro............
se uno giace con una donna che ha i suoi corsi e scopre le sue nudità egli scopre il flusso di lei ....
-Non scoprire le nudità di tua madre, o della sorella di tuo padre: è scoprire la propria carne: porteranno la pena della loro iniquità.
-Se uno giace con la moglie di suo zio ha scoperto le nudità di suo zio: porteranno la pena del loro peccato;
morranno senza prole.
-Se uno prende la moglie di suo fratello, commette una nefandezza: ha scoperto le nudità di suo fratello:
saranno senza prole.”
22 “Osservate tutte le mie prescrizioni e tutte le mie leggi e mettetele in pratica.... Non seguite gli usi delle genti che io caccio davanti a voi: esse hanno commesso tutte questa iniquità, per questo io le ho in abominio...
Siate dunque santi”. (vivi, separati, tagliati dal mondo).....
Lev. 18,5 – “Osservate dunque le mie leggi e le mie disposizioni, mediante le quali, chiunque le metterà in pratica vivrà.
IO SONO il Signore.”
Queste disposizioni sono date quindi, perché si possa vivere e l’indagine scientifica di Biologi, Teologi, Bioingegneri e Medici esperti e liberi dalla tentazione possano indagare e spiegarci in termini tecnici il perché della necessità assoluta di un comportamento definito dalla Morale "decente". La fertilità è in diminuzione da anni, tecniche mediche tentano di rimediare…
Oggi assistiamo alle conseguenze di comportamenti errati ed al tentativo della medicina di trovare un modo per vivere anche in un comportamento sbagliato.
Invece che eliminare la causa si curano gli effetti.
E’ l’epoca dei ‘sintomatici’ si elimina la capacità di sentire il dolore e non si rimuove invece la causa.
Voglio che riflettiate... Ripeto il monito: "Reggerà forse il tuo cuore per i giorni che ti preparo ?.
Non siano coinvolti i bimbi e le mamme, e pur tutti quelli che già capiscono e coloro che ancora non capiscono ma già intimamente sanno e agiscono correttamente; ognuno paghi per le proprie colpe.
Chi ha agito nell’ignoranza può pagare, come espresso, il debito è con Gesù e da lui la possibilità di pagarlo; ma chi conosciuta la verità continua a errare, questo non ha più scuse.

Il Signore man mano si avvicina:
illumina la fede e questa diviene Fede e testimonia la Verità.
illumina la ragione e questa diviene Ragione,
illumina la forza e questa diviene Forza ... Azione ...
Dio che dà la Vita ci soccorre ci concede la Conoscenza e in questa ci giudica.

Il Signore torna, questa la promessa ed Egli è il solo che può promettere in verità perché è il solo a poter mantenere.
Non saranno, come cercherò di dire più avanti, Mosè ed Elia che accompagnano l’Emmanuele, Gesù, Il Signore che torna?
Nessuno sfidi il Signore a Lui nulla è impossibile.
NON CONTRADDITE LA VITA, QUINDI!
E se non siamo come voi... Una ragione forse c’è ... e se non la sapete voi....oh yes... ma che colpa abbiamo noi !

Nato da fornicazione....
Come è il comportamento di questa generazione circa la morale sessuale?
Aggiungiamo l’abuso di farmaci i veleni alimentari e ambientali, le energie radianti nocive, la vita virtuale...
Come possiamo intendere che dopo, dopo l’unione, dopo essersi “conosciuti”, dopo aver scoperto le nudità” un uomo ed una donna sono una carne sola… Ed allora in caso di ad-ulterior in quanti sono “una carne sola”, con quali conseguenze genetiche oltre che per embricazioni di spiriti (il corpo reale nel corpo di terra ed acqua che indossiamo). Come possiamo realmente intendere le parole di Gesù:
“Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada.
Sono venuto infatti a separare il figlio dal padre, la figlia dalla madre, la nuora dalla suocera:” Vangelo secondo Matteo - 10.34,35


Quanto la Chiesa ha combattuto contro le pratiche incestuose, contro i contraccettivi, contro la falsa scienza, lo sfruttamento della donna, l’abuso della scienza, del sesso, proprio ed improprio?
Uniamo a questo l’uso eccessivo ed improprio di droghe, di farmaci ‘particolari’, i veleni e i conservanti, le radiazioni nocive, la vita piena di angosce, innaturale...
Ecco le ragioni delle malattie, delle malformazioni... ecco il motivo di leggi particolari in previsione del peggio... quanti saranno gli andicappati? la tenebra, le potenze invisibili lo hanno già calcolato... e ne vogliono far conto!
Ecco le conseguenze, senza mezzi termini che ricadono anche su chi non ha colpa, sui bimbi che nascono malformati nella carne o peggio nello spirito! Non è certo Dio ad essere cattivo, il motivo principale è l’ignoranza circa lo stato reale delle cose che induce comportamenti errati in coloro fatti nascere in debolezza (carnali)

... E se non siamo come voi...
Una ragione forse c’è ... e se non la sapete voi.... oh yes...
ma che colpa abbiamo noi !

" Cio che è generato dalla carne è carne e quel che nasce dallo Spirito è Spirito. ... Bisogna che voi siate generati di nuovo. "
Giovanni 3,6

Ma chi è veramente colpevole?
-I figli per il comportamento dei genitori ?
-E se pure i genitori hanno sbagliato, volevano far forse male ai figli ?
-La Chiesa che ha sempre testimoniato e predicato la verità ?
Eppure le conseguenze ci sono e gravi !

Se in una catena di montaggio ci sono dei difetti o imperfezioni nei componenti tutto questo si manifesta nella produzione…
Se nascono andicappati, minorati ci sarà certo una causa, una serie di errori che producono poi conseguenze terribili primo per i minorati, poi per chi sta intorno. E’ bene che in accordo fra la conoscenza teologica e scienziati, entrambi sempre ben lontani dall’asservimento della tentazione, stabiliscano quali errori producono guasti così gravi. Non si può permettere che irresponsabili, consapevoli o no, operino misfatti di cui creature innocenti portano il peso e poi parcheggino il frutto orrendo degli errori indotti in loro, in mezzo alle famiglie o alla società. E certune deformazioni non si manifestano nelle sembianze ma nel carattere, nell’indole... Non parlo solo di comportamento contro l’onore e la coerenza della Vita ma anche dei veleni alimentari, del problema della radioattività, dell’inquinamento etc…
Non si può tacere la verità, tutti devono sapere!
Vi sarete certo accorti che questo è un mondo dove non si capisce molto circa la verità e la vera natura delle cose.
Un mondo dove per quanto si stia sempre allerta si perde talvolta il senso vero della realtà.
L’Organizzazione della Chiesa deve completare la testimonianza nel rispetto di Gesù come Egli ha espresso (Marco 16,16) –Guarire i malati – Cacciare gli spiriti deviati, -Avere sensibilità al mondo dello spirito !
L’uomo, come una sentinella sempre circospetta costretta a stare sempre desta per i turni troppo lunghi vede anche ciò che non c’è … finché cede, cade nel sonno e non riesce a proteggere e diviene preda del nemico che sta sempre in agguato e spia ogni debolezza forte del sangue innocente acquistato impropriamente con raggiri, razzie e rapine…
Sono troppo poche le Sentinelle, o meglio sono anche tante ma mancano loro occhi e orecchie e conoscenza per intendere.(Osea 4)
Non sarà arrivato il momento di riunirsi attorno alle parole del Papa, di Gesù, meditarle, farle proprie, indagare in noi e negli altri, forti dell’Amore della Madre della Vita?
Non sarà arrivato il momento di discernere fra le cose del mondo e quelle dell’Eternità, di capire di più, di meditare su fatti e su Uomini in cui si manifesta il Signore come in Padre Pio etc, etc…
Ricordate, Gesù dice che non possiamo capire…!… ma noi vogliamo perseverare nella Verità, staccarci dal mondo, capire, vogliamo fare la Sua volontà!

Non tralasciamo, poi che i nostri figli vivano subendo un mondo ove si esalta di fatto il più furbo, il deviato, il ‘diverso’ e si irride il semplice, il buono, l’onesto che è poi il vero pilastro da sfruttare per sostenere la società...
L’errore produce mostri più o meno visibili e ripeto, li parcheggia
nelle famiglie, nella società… e non vuole essere neanche ripreso!
Fa leva sulla pietà, sulla misericordia e sfrutta sia la stessa Vita imprigionata in un corpo mostruoso o preda di una mente immonda, sia coloro che giocoforza mantengono e cercano di agevolare la creatura.
Questa diversità è palese quando si manifesta nella struttura corporale, quando si palesa nelle forme di pazzia, ma è meno evidente quando il comportamento è solo deviato ma “l’aspetto” è normale ed oggi senza rendersene conto cercano anche nuovamente di fare leggi per difendere le diversità contro la Vita, leggi che impediscono una sana educazione che incrementano l’obbligo di mantenere parassiti!.
Facciamo per amore della vita, per i giovani, verso i quali abbiamo tutti una tremenda responsabilità anche avendoli fatti nascere, un mondo nuovo, bello, vivo, vero!

Io considero coloro che hanno caratteristiche ‘diverse’ altro che pervasi da ‘sistemi operativi’ diversi da quelli caratteristici propri della razza Umana per cui la vita è libera e possibile, come vite incatenate ormai costrette a servire chi si nutre dei loro errori e gli fornisce ‘contentini’ di piacere cercando di spingerli a produrre corpi usabili in cui la Vita è diluita....

Attenzione, se siamo una generazione pervertita, e questo lo si evince dagli avvenimenti sempre più terribili che apprendiamo non solo dalla cronaca quotidiana ma da ciò che capita anche a noi stessi, ci sarà pure una ragione, una causa; a chi giova tale perversione, debolezza, ignoranza?
Il figliolo di un mio carissimo amico, un ragazzo bravo, come poi un po’ tutti in fondo in fondo, mi diceva: “Io sono per l’aborto libero…” Gli ho sottoposto delle semplici considerazioni (sempre chiedendo la forza alla Vita perché potesse capire) :
1) Se sto per gettare un pacchetto di carta e non sono sicuro cosa c’è dentro certamente lo aprirò per accertarmi che non abbia a buttare qualcosa di utile o di prezioso…
2) Se troverò un uccellino caduto dal nido e non posso stabilire se è vivo o morto, certamente lo porrò su di un ramo al fine che un gatto o un topo non lo mangi e così facendo, se si riprende, consentirò alla madre di riportarlo sul nido…
3) Se sono spinto a masturbarmi o eccitato dal piacere sessuale cerco amplessi, non dovrò indagare sul perché è un po’ senza senso questa mia voglia? Se ho bisogno di ridere mi solleticherò con una piuma la pianta del piede? E se la conseguenza del piacere dovesse dar luogo alla nascita di un bimbo cosa farò durante la gestazione, pur potendo tutto? Mi assumerò la responsabilità di una nuova creatura o inibirò la sua possibilità di venire al mondo? E se il mio fallo sarà sporco di escrementi non avrò, anche se non lo sento, una responsabilità verso la salute fisica, mentale e la natura di una creatura? Pur potendo tutto, farò ciò che mi passa per la testa o sottoporrò al giudizio responsabile della mia Vita, a Me Stesso la scelta delle mie azioni?
4) Se non so nulla della vita nella carne, se nessuno mi ha spiegato o nessuno ha saputo darmi certezze circa la presenza della Vita in un Aborto, nel dubbio cosa farò? Certo quell’aborto, se non lo uccido, una volta compiuto il nono mese lo vedrò certo bimbetto…
5) E.. se dico di non saper definire quando il Bimbo nel grembo della Mamma ha la Vita, pensate sia giustificabile ucciderlo nell’indeterminatezza? Non so dire quando è Bimbo ma lo uccido lo stesso…

Se un medico scoperchiasse il cervello di un uomo dabbene e agisse su centri particolari con microcorrenti, ecco questo piangerebbe, riderebbe, proverebbe piacere o dispiacere: non vi dice nulla questo ?
E’ colpa dell’uomo dabbene se dei malvagi infermieri con l’inganno lo attirano, lo legano, poi lo operano e quindi lo ‘strumentalizzano’ rovesciando le sue terminazioni nervose? E la parola ‘perversione’che ricorre come attribuito a questa Generazione Umana, cosa pensate che significhi in termini medici, scientifici?
-Imparate a riconoscere intorno a voi ed in voi ciò che viene dalla carne e ciò che viene dalla vita.
Ma la vita è Vita comunque...
Sono io forse Dio solo da vicino, dice il Signore e non anche Dio da lontano? Geremia - 23,23
Egli non è grande e non è piccolo, non è debole e non è forte Dio è come vuole Lui e come vuole è Legge, e la Legge non può cambiare.
Per capire meglio chi è venuto a parlarci di Se ricordate questa frase:
"Non sono venuto a cambiare la Legge..." Matteo 5,17
Chi pensate che volendo, possa cambiare la Legge, ossia le modalità del divenire? ciò che gli Scienziati si affannano a ricercare con le loro osservazioni ed il loro meritevole pensiero?
Ma la Legge è da Dio ed Egli ci fa sapere anche:
" Io sono il Signore, non cambio; " Malachia 3,6
-I papà e le mamme cominciarono ad essere chiamati semifreddi, ma non dai figli, dalla deviazione!
-E’ cominciata un’opera di demolizione della Morale oggettiva senza la quale non può esservi vita sociale.
-Hanno usato una tecnica di penetrazione e demolizione subdola ed abominevole:
-Hanno detto: “Seminiamo l’odio fra le classi sociali che abbiamo determinato, facciamo leva sull’amore dei genitori per i figli, affermiamo che le correzioni potrebbero danneggiarli, procuriamo falsa abbondanza con consumismo e tecnologia errata, costruiamo un paese dei balocchi con le fatiche degli uomini di buona volontà, mettiamo nelle loro menti pensieri falsi: -tutto è lecito - mi piace, perché non dovrei farlo - i secchioni gli onesti, i fedeli, non servono - divertitevi voi, figli, che noi siamo stati troppo impediti da rigide regole -....”
-Ognuno sa bene cosa è successo e sta succedendo, ma non credo che si possa immaginare ciò che potrebbe succedere, ma stiamo andando avanti proprio così.
Ora si tratta di stabilire come avviene questo senza che, apparentemente, nessuno abbia chirurgicamente operato.
Cosa sarà mai l’ipnosi ? o forse non esiste un sistema per far agire senza ‘toccare’ apparentemente.
Non è una complessa macchina bioelettronica quella in cui state dentro?
Cosa è quel telecomando che tenete in mano quando cambiate a distanza canale alla TV o comandate il videoregistratore o il vostro cancello? - Non vedete nulla ma l’azione c’è!
Non si dovrà ipotizzare che dietro la frase "non farci indurre in tentazione del Pater nostrer ci sia una "azione di influenza" verso il nostro cervello di tipo, diciamo ipnotico, suadente, mascherato, coercitivo, invitante ma deviante e via via mortale....
E l’originale ‘assistici nella prova’ non sta ad indicare che c’è qualcosa, qualcuno che ci sta provando?

Un po’ di Storia

Voglio riportare un brano preso da un piccolo ma interessante libro: L’Amore al tempo dei Misteri.
"La repressione dei baccanali nel 186 a.C. di Pasquale Martino, edizione Millelire stampa Alternativa."

La traduzione dal testo latino è dal testo storie. Libri XXXIX-XL di Tito Livio, a cura di A Ronconi e B. Scandigli, Utet, Torino, 1980.
-Tutto ebbe inizio da un Greco sconosciuto.... era un sacrificatore, un indovino... ma un sacerdote di cerimonie occulte e notturne. Si trattava di rituali iniziatici... Al culto ‘religioso’ si aggiunsero i piaceri del vino e dei banchetti, onde gli animi di più persone venissero adescati. Il vino e la notte e la promiscuità fra maschi e femmine e fra minori e adulti cancellarono ogni pudore: il primo effetto fu la depravazione di qualunque specie: ciascuno aveva a portata di mano la soddisfazione del piacere cui era più incline.(debole)
La violenza indistinta su uomini liberi e donne non era peraltro l’unico crimine: dalla medesima officina uscivano false testimonianze, contraffazione di firme e di testamenti, delazioni; e così pure filtri magici e omicidi di parenti, eseguiti in modo tale che a volte non restavano neppure i cadaveri. Molti erano i reati di frode, ma i più di violenza. Questa però resta nascosta: le urla e lo strepito dei timpani e cembali coprivano la voce di chi invocava aiuto fra stupri ed eccidi. Il flagello penetrò dall’Etruria in Roma come una contagiosa pestilenza... Infine una denuncia pervenne al Console Postumio...-
Non intendo riportare certo tutto il Libro ma accennerò, oltre a quanto detto circa solo le prime conseguenze della ‘diversità’ , a come venivano con l’inganno, la seduzione e l’imposizione resi ‘diversi’ gli uomini e le donne.
-...Sapeva che quella era la fucina di ogni corruzione; e le constava che ormai da due anni non vi era stato iniziato nessuno che avesse più di vent’anni... così si cercava di attrarre la fascia di età più predisposta sia a commettere errori sia a subire ignominie... Chiunque vi fosse stato introdotto veniva consegnato in mano ai sacerdoti, quasi una vittima predestinata; quelli lo scortavano nel luogo dell’iniziazione, il quale risuonava di tutt’intorno di ululati e di un concerto fatto di cembali e di timpani percossi insieme, affinché non si udissero grida di aiuto....
Non considerare nulla di illecito, questa era la religione che li univa.
Alcuni uomini - dicevano - venivano rapiti dagli dèi ; ed erano quelli che essi facevano sparire calandoli con una macchina nel fondo delle spelonche: ciò capitava a chi si rifiutava di affiliarsi o di voler essere complice dei delitti o di farsi violentare.
Dal discorso del Console Postumio al Senato Romano :
“Alcuni credono sia veramente un culto religioso, altri che sia una festa consentita, una esuberante manifestazione di allegria e che, qualunque cosa sia, riguardi poche persone...
Innanzitutto le donne sono in maggior numero.. In secondo luogo, ci sono maschi somigliantissimi a donne, stuprati e stupratori in massa, esaltati, allucinati dalle veglie, dal vino e dal frastuono dei riti notturni.... il numero degli affiliati aumenta di giorno in giorno... Costoro, infangati dallo stupro di sè e degli altri, si batteranno con le armi per difendere l’onore di mogli e figli.... Né finora costoro hanno partorito tutti i crimini che figurano nel loro giuramento segreto.... La piaga cresce e ... già mira a colpire il cuore dello Stato. Se non prendete provvedimenti, o Quiriti, fra pochissimo a questa assemblea diurna, legittimamente convocata dal console, potrà seguirne una notturna di pari dimensioni....
Ciascuno di voi deve sperare che tutti i suoi congiunti abbiano conservato sana la mente...
Ho ritenuto che queste spiegazioni dovessero essere date in anticipo.....”
Ho ritenuto che queste spiegazioni dovessero essere date in anticipo.....
Cercherò di mostrarvi come è facile agire carnalmente senza rendersene conto.
San Pietro prese in disparte Gesù per rimproverarlo, pur amorevolmente, in quanto parlava circa la sua morte e resurrezione.
Gesù disse: "Lontano da me, satana! perché tu non pensi secondo Dio (LA VITA ) ma secondo gli uomini." Mc.8,32
-Non sei tu, LA TUA VITA che parla, ma la tua ‘struttura bionica’ - direi.
Nelle ultime pagine riporto un interessante studio di un famoso medico che mi è stato regalato da un caro amico che ascoltando il mio modo di porre, ha trovato una correlazione fra il mio pensiero e degli studi psichiatrici di estrema importanza.
Ed il rimedio ? Può essere educato un figlio troppo carnale o che è stato irretito e reso schiavo dalla droga o dalle perversioni?
Educato no, ma battezzato si, esorcizzato meglio, e quindi sulla strada del perdono, ma non crediate che sia una piccola fatica rimediare ai danni fatti, e poi cerchiamo di smetterla di comportarci in modo innaturale ed involutivo, perdono si, ma non continuiamo a sbagliare...
Un Vescovo mi disse che "rimettere un peccato di lussuria è battaglia faticosa e terribile".
Quando Gesù disse alla donna colta in flagrante adulterio e che stava per essere lapidata :
"Donna, dove sono? (i tuoi accusatori) Nessuno ti ha condannata?" ed essa rispose: "Nessuno Signore".
E Gesù le disse: "Neanche Io ti condanno; và e d’ora in poi non peccare più". San Giovanni 8,10

Voglio anche esprimervi una considerazione che mi par importante :
Una creatura completamente carnale è un robot.
La verginità di un robot è un fatto squisitamente meccanico.
La creatura vivente, invece, è esclusivamente la sua Vita pur in uno stato più o meno pietoso.
La Verginità della Vita è un fatto assoluto incompromettibile, dalla Donna nasce la Vita e la Vita è Dio
La Donna Viva, vera è eternamente Vergine.
Guardate bene che, se anche l’apparenza è pressoché normale, il comportamento di chi nasce molto compromesso rivela mancanze e deformità a volte peggiori delle tare fisiche. E’ tanto poca la vita che non riesce a comandare, riesce appena a far crescere il corpo, e non sempre, ma la psiche?
Ognuno si rivolga a pietà, ma attenzione più a priori che a posteriori.
La vostra pietà a posteriori è falsa ed inutile se non prendete provvedimenti prima.
Quanto la Vita comanda la struttura?, quanto è vivo e quanto è bionico un ragazzo d’oggi?.
Quando operano uno stupro hanno fatto prima violenza alla vita e l’hanno legata, poi hanno messo un parassita dentro il corpo, un "peccato"...
Quali parassiti abbiamo inconsapevolmente addosso?, il nostro comportamento è il nostro o il loro?

DIO, Padre della Vita deve essere RE
Noi vogliam Dio ch’è nostro Padre, noi vogliam Dio ch’è nostro Re!
Se Gesù è Re, la Vita, l’Identità comanda il corpo, IO SONO padrone di me... ma la Vita è libera o crocifissa...?
E quando è crocifissa, il corpo è gestito da chi ?
Perché non ce ne rendiamo conto, anzi ci esprimiamo secondo la falsità che ci fa schiavi?
Perché San Pietro non si accorge di “parlare carnalmente”?
Attenti che il ‘peccato’ schiavizza e crocifigge la vita, quella nostra!.

Al tempo dei Romani il Senato decretò leggi tali da allontanare subito il flagello e liberò il popolo. Ora c’è il modo di liberare la vita, di guarire da queste forme di deviazione, vere malattie mentali, parziali pazzie, ma l’arma vera, il battesimo, l’esorcismo, la Santa unzione dei malati con l’imposizione della mani è stata poco impiegata, forse sottovalutata come ingerenza con l’esistenza e le insidie del mondo.
Quante volte avete sentito: "Il regno di Dio è lassù... dopo la morte corporale, in cielo, con i Santi......."
Il Regno di Dio può essere considerato anche come il dominio dell’Identità, della Vita sulla materia bruta e organizzata ossia sul mondo, sul corpo, sul cervello, sulla logica.
Il Regno di Dio si instaura quaggiù nel mondo ed al centro di ognuno (così poniamo fine alle espressioni non chiare che il termine ‘in mezzo a voi’ viene talvolta inteso ‘fra di voi’ ).

Un velo nero di confusione e stanchezza è stato steso sulle menti ma il Santo Padre, Papa Giovanni Paolo II, la Chiesa ha intrapreso una grande coraggiosa battaglia, in questi anni c’è già stato un grande recupero reiniziato con Papa Paolo VI, ma è ancora troppo poca l’azione dello Spirito Santo.
Non Spegnete lo Spirito dice San Paolo!

-Giornale IL TEMPO del 22 aprile 1992 –

Articolo della giornalista Anna Maria Turi -

"Prima storica riunione di Esorcisti Ufficiali della, Chiesa Cattolica, Curia Generalizia dei Passionisti al Celio."


E Intervista a Padre Amorth, sacerdote esorcista della Chiesa in Roma.
....Il 10% della popolazione è infestato.
L’articolo esordisce dicendo: "Lo scetticismo dei teologi e lo scarso interesse dei Vescovi rendono ancor più problematici gli sforzi di chi deve fronteggiare il fenomeno, che trae alimento dalla violenza, dalla droga e dalle perversioni sessuali.
Per contrastare efficacemente l’ “emergenza possessione”, gli esorcisti hanno chiesto, con una lettera alla CEI, il loro inserimento nella Pastorale degli Infermi e la pubblicazione dei loro indirizzi negli annuari diocesani.
L’articolo termina con una dichiarazione interessante dello stesso Sacerdote che afferma:
“... Ho fatto esorcismi anche su Sacerdoti e Vescovi. E, ovviamente, anche su Uomini politici. “
Che ognuno chieda giustizia, e il Signore vendichi chi nella debolezza e nella ignoranza è stato ingannato e soprattutto quelle povere creature nate dalla deviazione o uccise prematuramente e le strappi dalle tenebre.
Attenzione che il Signore agisce comunque, preghiamo, chiediamo lo Spirito Santo, che con le nostre azioni si rendano sopportabili gli eventi a venire.
E il Clero indica grandi Messe in suffragio di queste creaturine uccise già nel grembo materno ed inviti ognuno a partecipare con fede e forza perché siano battezzate, abbiano un nome e non gestite e pasto di mostri spaventosi.
Coraggio che ne vale della vostra dignità e finanche della vita!.
Ricordate i giovani preda della droga, delle perversioni, i detenuti... non è con l’assistenza o le condanne feroci o la pietà del mondo che si può risolvere, che pur un piatto di minestra calda è necessario, ma è solo il primo atto e non deve essere il solo!.
E le punizioni? Le contravvenzioni, le ammende, la prigione, la morte? a cosa servono se non ad ingrassare il mondo.. o meglio l’immondo!
La Chiesa dice giustamente: "Per tutti i secoli dei Secoli" che ha un significato ben più ampio di "Per tutti i tempi" ma anche "Per tutte le Generazioni", “ per tutte le Specie”
Chiedetevi il perché una mamma non sta più bene dopo un aborto... finchè lo sente, poi…
Qualcosa sull’aldilà
Non trascuriamo gli esperimenti che riportano nelle registrazioni le influenze, le "parole degli spiriti"!.
Le interferenze sono per grazia deboli;
Attenzione, questi fenomeni sfruttano, si potenziano con la vostra vita!.
Un mio amico medico mi ha fatto notare come la "proliferazione degli orecchini" avviene sui punti designati dalla Agopuntura che sono corrispondenti ai vari organi e sensi...
Il primo sull’orecchio, comune alle donne, è centrato sul punto corrispondente agli occhi, il secondo salendo, alle orecchie............
Da questi punti il Medico riesce ad attivare e disattivare gli organi o produrre atrofia tanto che ci si può operare senza anestesia! Cosa pensate quale effetto abbiano tutti questi orecchini, pensate che sia veramente e solamente un "vezzo", una "mania" o una "moda" ?
Mi viene anche da considerare un aspetto molto grave del fenomeno deviante, diabolico, ricordate le frasi usuali della tradizione espresse in molti modi, con le quali vengono irretiti molti innocenti:

-“Vuoi delle gambe al posto della coda di pesce per andare dal tuo amato? Ecco dammi la tua voce ...
Firma qui”
-“Ti do le ricchezze della terra in cambio dell’anima...
Firma qui”

San Paolo ci ricorda che Gesù ha perdonato tutti i nostri peccati
"...annullato il documento scritto del vostro debito.... Egli lo ha tolto di mezzo inchiodandolo alla Croce..."Colossesi 2,14

E gli affari sembrano veramente prosperare!
Perché pensate che chi lavora ha si e no una camicia e chi non lavora ne ha... due ?
Perché ci avverte il Signore che “gli Uomini pii periscono e nessuno se ne avvede” ? Isaia 57,1
Perché questo non è il Regno di Dio, Egli manda la Luce nel mondo, il Suo figlio per la Salvezza ma c’è chi dice: “Egli è l’erede, uccidiamolo e saremo padroni della Vigna”.
Ma DIO è DIO…
Ecco che nel mondo si instaura finalmente un Regno non del mondo!

Il Regno di Dio non è nell’aldilà, E’ IN MEZZO A NOI !.
Espressione da ritenersi letterale, come ho detto poco sopra.
In mezzo al nostro Spirito che viene liberato dai legami col mondo ed ecco che noi "non siamo più del mondo ma rimaniamo nel mondo.", la Luce squarcia le tenebre!
Gesù, la Vita, non ha mai firmato patti empi, estorti comunque solo con l’inganno.
Noi invece abbiamo tutti un debito, ma solo con Lui, Gesù, ed Egli ha concesso che potessimo pagarlo!
Egli è la Via per cui con la Verità si ha la Vita eterna..
Esiste quindi una Via per cui chiunque, da qualunque abisso, rivolgendosi a Gesù può riscattarsi e tornare a DIO.
Nessuno pensi che sia una cosa lieve però rimediare....
Guai ormai a chi vuole vivere offendendo consapevolmente la Vita ora che è stato concesso a tutti il Perdono, o, detto meglio, che tutti possano vivere per-Dono.
-Se non fossi venuto e non avessi parlato loro, non avrebbero alcun peccato; ma ora non hanno scusa per il loro peccato.- Vangelo secondo Giovanni - 15,22
-Sono venuto a portare il fuoco sulla terra; e come vorrei che fosse gia acceso!- Vangelo secondo Luca - 12,49

E’ come se una struttura diabolica operasse con la luce del nostro sangue per la realizzazione delle "ricchezze e prerogative del mondo" sfruttandolo e conducendoci alla morte non conoscendo noi, bene, l’effetto reale della deviazione sul nostro spirito, sulla nostra anima, sul nostro corpo, il reale costo in termini di Sangue per realizzare le cose del mondo.
Ecco il perché di tutte le prescrizioni date a Mosè dal Signore per mantenere santo e quindi anche sano il popolo di Israele.
-San Matteo 7,7 - “Chiedete e vi sarà dato, bussate e vi sarà aperto..” ed insistete molto
-Esodo 32,34 “Ora và, conduci il popolo....ma nel giorno della mia venuta li punirò per il loro peccato.”
Quando il Signore mandava la spada e uccideva gli Israeliani contaminati da azioni sataniche li liberava dal corpo carnale salvandoli dalla tenebra e riservandoli per il giudizio finale.
Attenzione leggiamo in Samuele e in Numeri (diversità d’espressione a parte) che anche la NUMERAZIONE DEGLI UOMINI SECONDO IL MONDO E’ COSA SATANICA, SBAGLIATA, E’ UN MOTIVO DI CONTAMINAZIONE PER LO SPIRITO!
Ritengo che quando venga attribuito un numero identificativo agli uomini accade qualche cosa di grave anche se non vediamo, faccio riferimento accostando il "censimento di Davide" istigato dal satana con il numero di cui si fa riferimento nell’Apocalisse di san Giovanni, impresso sulla fronte e sulla mano destra che fa servi della bestia..

Voglio rimarcare ancora che i termini come : peccato, diavolo, satanico non hanno più una corrispondenza reale. Bisognerebbe cominciare a dire: “errore, deviato, sistema deviato che si oppone alla giustezza” che è, come abbiamo mostrato la coerenza del comportamento per la vita, per esistere.

L'insegnamento della Chiesa, che è fedele alla tradizione, insegna che noi siamo tentati, ma tentati da cosa, da chi, perché e soprattutto come?
Come si attua "tecnicamente" la tentazione, dove e come veniamo sollecitati ?
Sono indubbiamente fenomeni di natura prettamente Fisica, Biochimica, oserei dire Bioelettronica per usare un termine "moderno", sollecitazioni bioelettroniche di nervi, ghiandole, come, da dove ?
A proposito, alla Facoltà di Ingegneria di Roma c’è una sezione di Bioingegneria e anche la Medicina moderna sta studiando questi fenomeni delle "energie Bioniche".
Vorrei fare una affermazione che potrà trovare riscontro via via sempre di più data la capacità di analisi scientifica e la velocità del progredire della scienza:

" Il mondo, la natura che osserviamo e copiamo e riproduciamo è già la massima espressione tecnologica possibile esistente.

Solo la Vita, da cui l’Identità, la Coscienza, sono Assoluti e non del mondo...
..... ma mischiata alle cose morte, alle ‘pietre’ che così ‘agiscono’ ".

Ora il livello tecnico, applicativo della scienza è passato dalla fase meccanica, elettrica, elettronica fino a quella delle macchine pensanti fatte di cristalli inerti.
Si sta preparando ora la fase della Biointelligenza.
I sistemi logici automatici possono essere realizzati ‘meglio’ con sistemi biologici.
Se continuiamo ad operare in questa direzione con logiche senza verità e mischiando, ancora più di quanto non sia, la natura morta con la Vita commettiamo un ulteriore peccato di origine, o un peggioramento delle conseguenze di esso, ma grazie a Dio, per la Sua venuta e per la testimonianza alla Verità avuta, questo non è più permesso che Dio ha ratificato l’uomo di terra concedendogli la purificazione dalla carne e quindi la vita eterna con un corpo nuovo, vero! .
Il Papa, i Sacerdoti tutti, i Vescovi soprattutto operino, combattano per la Testimonianza al Vangelo, ognuno faccia la sua parte.
Non dobbiamo nasconderci dietro dogmi, misteri, fantasticherie, superficialità, dobbiamo superare la tentazione di tralasciare questi argomenti e relegarli alla Metafisica, alla "parascenza..." !
Dobbiamo cominciare a ricercare, indagare con rigore scientifico circa questi fenomeni.
Ma, ma, attenzione, non possiamo farlo con i sistemi del mondo che troppo grande è il pericolo, Dall'insegnamento che viene dalla tradizione sappiamo che è mortale avocare i "morti" praticare la magia, la divinazione....
Non illudetevi di parlare con i defunti, nella struttura del mondo, negli spiriti del mondo c'è la voce, i ricordi dei morti, una conoscenza parziale e distorta delle cose future ottenuta a caro prezzo... ma tutto è solo per indurvi ad un avvicinamento di chi va cercando solo il vostro sangue, la luce della vostra vita, di "agganciarvi" per sfruttare il vostro spirito.
Leggete negli Atti degli Apostoli l'esorcismo fatto da San Pietro alla serva che profetizzava a motivo della presenza in lei di uno spirito di pitone... Atti 16,16
Un Medium si indebolisce, finanche sviene nella sua opera di avocazione.
Non vorrei trattare l'argomento, ma almeno darvi un cenno di come la tradizione secolare umana conosce in vari modi, pur imprecisi il fenomeno Aldilà rimandovi al XI libro dell'Odissea.
Cercate di capire lo stato pietoso delle anime morte ribelli che continuano a trascinare lo Spirito e non avendo in se la Sorgente della Vita la vanno a cercare negli altri per abbeverarsi del sangue e nutrirsi, atrofizzando, pervertendo, nascondendosi in ogni modo.
Isaia 28.15… “Giacchè dite: “abbiamo fatto un’alleanza con la morte e gli inferi…”
Se Dio fosse in loro, non avrebbero bisogno di nulla, infatti Egli è l’Unica Luce di sostentamento dello Spirito.
Ma purtroppo lo Spirito di vita nascendo "con la macchia del peccato di origine", embricato quindi alla struttura ed alle energie del mondo, non è puro.
Dio è lontano e lo Spirito soffre e non ha di che agire.
La ‘macchia’ prende da questo fino al limite per cui lo Spirito viene consumato, smembrato fino allo stato di morte, questo dovrebbe essere il Limbo delle anime senza memoria.
Alcune anime di creature empie, avocate da maghi stregoni, nutrendosi del sangue innocente offerto in sacrifici animali o, peggio, umani, orge, aborti, messe nere nefandezze, perversioni sessuali ed altro che potete immaginare, entrano nel mondo dei viventi a turbare, pervertire, gestire per continuare a vivere impropriamente nutrendosi della luce delle Anime dei viventi, possedendo le menti dei deboli e attraverso le azioni indotte cercano di perpetuare lo stato spaventoso aberrante della vita nella carne a loro tornaconto e ripeto, cercano di far nascere individui carnali perché facilmente usabili, pervertibili, sfruttabili….
Così si spiega come nei Vangeli si fa un sicuro accostamento fra la malattia e la presenza di spiriti immondi.
Ascoltando la testimonianza resa da Luca 5,23. Gesù testualmente guarendo il paralitico che gli fu presentato dal foro sul tetto dice:
“E’ più facile dire: ‘ti siano rimessi i tuoi peccati’, o dire: ‘alzati e cammina’”.
Non voglio certamente ritrascrivere tutta la Bibbia, cerco solo di evidenziare dei passi significativi ma sarebbe opportuno dopo aver letto queste righe che voi stessi con fede e limpido intelletto cominciaste a rileggerla, non sistematicamente, ma "un po’ qua, un po’ là norma su norma, precetto su precetto", come dice Isaia. Confrontate ciò che conoscete di certo e lo ritrovate nella Bibbia, non fate il contrario.
Gesù avverte infatti che non esaminando minuziosamente le scritture si ha la Vita eterna ma cercando Lui.
Dallo Spirito ove c’è la Vita, che siamo noi, viene la luce (in nostro vero sangue) che irradiato attraverso la carne ordina e da sostentamento all’anima che, appunto "anima" il corpo.
Quando si agisce il nostro sangue viene adoperato insieme a quello ottenuto cibandosi di altre vite per compiere opere e l’uomo quindi si disperde e va verso la morte.
Oggi la dispersione ha raggiunto livelli non più sostenibili.
Solo nel nome di Gesù il nostro sangue si raduna!
Gesù, solo Gesù, solo nel suo nome Dio ci concede di difenderci, liberarci, lottare contro le "potenze invisibili che abitano le regioni celesti.".
Queste entità tendono a sfuggire distorcendo ed allontanando l’analisi scientifica umana, sia intellettiva sia sperimentale, ma a Dio non si sfugge !
Solo nel nome di Gesù si comanda agli spiriti, a tutti.
L’esorcismo è possibile solo per Gesù a ulteriore testimonianza della venuta di Dio nel mondo e del potere conferito al Figlio dell’Uomo!
Leggete, non dico provate, per carità, gli Atti degli Apostoli circa cosa accade quando chi non ha Gesù, cerca di "esorcizzare" e, fatevi coraggio.
Prima di parlare osservate un Sacerdote in un esorcismo, ecco che vi appare una visione completamente diversa, finalmente vera della ‘Religione’.
Fate come ha detto Gesù, predicate e quindi agite applicando per intero l’ordine che viene dato nel Vangelo:
- Andate e battezzate tutte le Creature; le avrete presentate così a Dio; cacciate i demoni, guarite i malati, non abbiate paura, OBBEDITE a GESU’.
-Atti 19,14 - E a far questo (esorcismo) si erano messi i sette figli di un certo Sceva, giudeo, grande sacerdote. Lo spirito maligno rispose loro, dicendo:
“ Conosco Gesù e so chi è Paolo, ma voi chi siete?” E l’uomo in cui era lo spirito maligno si scagliò contro di loro, si impadronì di essi e li malmenò tanto che se ne dovettero uscire da quella casa nudi e pieni di ferite.

Noi vediamo fotoni, la realtà è un’altra cosa e noi non abbiamo neanche una mente capace di interpretare le "visioni" delle "energie", dei fantasmi, di un mondo diverso.
Ho pensato un giorno di poter vedere le onde radio e mi sono figurato un insieme di flussi grigi, più o meno scoloriti, di vortici, come gli sciami degli insetti, poi il problema della velocità di propagazione… l’uomo non ha sensi adatti.
Chiediamo gli occhi dello Spirito di Dio per capire ed interpretare il mondo, le visioni, un po’ alla volta, verità su verità.
E' bene che gli Spiriti vengano tutti battezzati, sottoposti alla presenza di Dio (e non c'è altro battesimo che nel nome della Vita Eterna, nel nome di Dio che salva, nel nome di Gesù quindi) ed entrino nel riposo senza vagare in sofferenza per l'eternità (facendo soffrire ed ammalare noi).
"Ai piedi della Croce di Cristo!", dicono i Sacerdoti nell’esorcismo, battaglia dura, testimonianza significativa per gli increduli!
Leggiamo, sempre negli Atti come i primi Cristiani si "facevano battezzare per i morti".
Il che significa che Essi stessi si sottoponevano al Battesimo impartito da un Presbitero, un anziano, il più carismatico, Santo, della comunità che aveva ricevuto lo Spirito Santo dagli Apostoli e prendevano sulla luce della propria Croce lo Spirito del trapassato che veniva quindi battezzato.
-"Nessuno viene al Padre mio se non attraverso di Me"
State comunque attenti ed astenetevi da curiosità insane.

-Levitico 19,26 –
“Non mangiate nessuna carne che contenga il sangue; (nel sangue c’è la vita)
Non fate gli indovini, nè praticate la magia.
Non vi tagliate in tondo i capelli ai lati della testa e non vi radete i lati della barba.
Non vi fate incisioni sulla carne per un morto, e non vi fate tatuaggi sulla pelle:
Io Sono Il Signore.
Non profanare la tua figlia col prostituirla, così il paese non si riempirà di turpitudini.....
Ma non ricorrere nemmeno a quelli che evocano gli spiriti dei morti e
non consultate gli indovini per non contaminarvi a causa loro:
Io sono il Signore, Dio vostro.
Alzatevi in piedi davanti a chi ha già i capelli bianchi, onora i vecchi, e temi Iddio tuo:
Io sono il Signore“
Quindi per carità state attenti e immaginate in quale stato siamo e su quale strada pericolosa camminiamo con tutti i maghi, gli indovini, i medium che da poco tempo hanno cominciato, pur nella buona fede o nella ignoranza, penso, ad operare in un mondo che si può affrontare solo "con la preghiera ed il digiuno" da Sacerdoti forti, esperti, capaci, coraggiosi.

E ci domandiamo del perché dei fatti delittuosi nelle cronache di tutti i giorni e come risolvere!
-Sapienza 12,3 -Tu infatti odiavi gli antichi abitanti della tua santa terra, perché facevano opere detestabili, pratiche di magia e riti sacrileghi; avevi in orrore questi crudeli uccisori dei propri figli, divoratori di visceri e di carni umane che col sangue si iniziavano ad orge nefande; questi genitori che uccidevano vite indifese, tu volesti distruggerli per le mani dei nostri padri affinché la terra, da Te più stimata fra tutte ricevesse una degna colonia di figli di Dio.
C’è una letteratura interessante ed edificante, leggetela e consigliatela ai vostri Vescovi!
Ricordo con piacere le parole del Cardinal Carlo Maria Martini che ascoltai in una omelia nel Raduno del Rinnovamento nello Spirito Santo a Rimini nel 1988, anno di prodigi e miracoli durante la Santa Messa, quando esortava anche i fedeli a pregare per i Sacerdoti, per tutta la Chiesa, per il Papa.
E certo i Sacerdoti sono in prima linea e i più tentati, se dovessero deviare loro o mancare di coraggio cosa ne sarebbe dei fedeli?.

Vorrei fare una considerazione circa il "digiuno".
Il Signore chiede il digiuno dal peccato.
Non si deve mai mangiare troppo né troppo poco, ricordando per un Cristiano cosa significa "mangiare".
-Il sangue ricco di "alimenti" scorre denso e impegna la Luce della Vita.
-Il sangue povero non nutrendo i tessuti impegna lo stesso la Vita che deve sostenere il corpo ancora troppo carnale ... in medio stat virtus, se posso: non state mai deboli o troppo digiuni in preghiera, ognuno poi è un caso a se.
In quale stato pietoso saranno le loro anime e quelle di coloro che hanno avuto la sventura di chiedere qualcosa, forse anche di legittimo, talvolta, ma a chi non deve e non può risolvere.
A tal proposito riporto poche frasi di una mia preoccupata lettera recata nel 1993 ad un Cardinale della Chiesa di Roma per diversi motivi importanti per la Chiesa: “Chi affronterà le migliaia di maghi che ..”

- Opera Registrata - © Mauro Botarelli - Tutti i diritti riservati -