Capitolo 8

GEPPETTO - LA GRAZIA NON È ..GRATIS - 300 UOMINI SCELTI PER VINCERE, GEDEONE - DNA MODIFICABILE - SE FOSSI SOLO UN ROBOT BIONICO - SPIRITO. ANIMA, CORPO - IL DESTINO - LA SALVEZZA - CHI VIENE SALVATO - PESCIOLINI PESCATI E BIMBI UCCISI - ENERGIA, SPIRITO - LAIBNITZ ED IL PROFETA DANIELE - BATTAGLIA IN GLORIA -

Daniele 12,2: “Molti di quelli che dormomo nella polvere della terra si risveglieranno..”.

Non più dogmi ma Verità, coerenza, naturalezza, conseguenzialità, conoscenza su conoscenza, un passo avanti, via via, sempre come dice Isaia “ Norma su norma, precetto su precetto, un po’ qua, un po’ là..”
Is. 28
Stabilite queste cose, che non sono frutto di considerazioni ma di constatazioni, cerchiamo insieme di capire come è accaduto che sia venuta la Vita nella carne...che ora sappiamo meglio cos'è e perchè l'Uomo è così debole.
Cosa sarà in realtà il "Peccato di origine"?.

Geppetto - Liberamente dal libro di Collodi e dal Film di Walt Disney Company

Un Uomo solo, con una passione infinita ed una semplicità ed un amore straordinario ma solo, troppo solo.
La sua bottega è piena di meccanismi stupendi, geniali, orologi, carillon, statuette mobili, orchestrine... e tutti permeati di un senso di grazia. Un Uomo un Gattino, un Pesciolino e tanti tanti giocattoli.
Per colmare la sua solitudine modella un pezzo di legno, poi lo vernicia, lo veste, lo anima con funicelle, ci gioca, canta, balla, lo presenta alle altre creaturine, gli dà un nome che richiama la sua provenienza, Pin-occhio...
Dal suo Cuore semplice e pieno di amore sgorga un desiderio straordinario, una preghiera.
Gli occhi rivolti alla volta del Cielo terso ove brilla una Stella Fulgente, una preghiera:
- "...vorrei che diventasse un Bambino vero.."
- "Un desiderio poco pratico " dice profeticamente il Grillo Parlante che aveva assistito a tutta la festa con i suoi grandi occhi.
Nella notte, tutti dormono, gli orologi scandiscono il ritmo del tempo...Geppetto russa , il Grillo Parlante non riesce a dormire per quanto si copra. Alla fine dice : "Basta!" e qui accade una cosa straordinaria, ed è meraviglioso come Walt Disney ed i Suoi abbiano ancora una volta rappresentato una realtà straordinaria con semplicità e grazia meravigliose.
All' ordine del Grillo Parlante gli orologi si fermano.
E' il Tempo che si ferma, non siamo più nella dimensione del mondo ma nella Eternità.
La Stella fulgente dalla Volta del Cielo discende fin nella casa di Geppetto e illumina il suo laboratorio con la Luce della sua Grazia. Una fanciulla di luce contornata di luce.
Le sue parole sono semplici e chiare dolci e suadenti come solo il vero amore sa dire:
" Svegliati legno inanimato che la Vita Io ti ho donato..."
Ella può dare la Vita in Dono.
Ecco che lo sguardo opaco degli occhi di Pinocchio si accende della luce dell'identità, anzi per meglio dire, la vita è venuta nella struttura corporale, inanimata di Pinocchio,
Egli è, vivo, pur in un corpo "robotico".
E' la storia narrata in "Corto Circuito" in "Terminator 2" ed in tante tante altre storie perché noi spontaneamente capissimo in parabole la verità su noi stessi, sulla nostra natura carnale:
“ Mi hai tessuto come un prodigio nel grembo di mia madre “
Attenzione che è sempre la Mano del Signore che opera, protegge, permette e impedisce. La Legge è Dio e non cambia.
Ecco, nella colpa sono stato generato, nel peccato mi ha concepito mia madre. Salmi - 50,7

E' tanta la sorpresa di Pinocchio che si meraviglia di se stesso: "Mi muovo, so parlare!" e si pone le mani sulla bocca sorpreso egli stesso dal suono delle sue parole.
Ecco la storia del Figlio dell'Uomo. Nasce un Bimbo nel corpo di carne, tessuto come un prodigio nel grembo della Mamma, nel caldo Amore della Donna, ecco viene la Vita nel Grembo Materno..
Ecco Egli è, ma...
"Sono un bambino vero?" dice Pinocchio.
La Donna, la Fata lo avverte, lo istruisce:
"Se sarai buono, se ti comporterai bene, allora diventerai un Bambino vero..." E aggiunge una cosa ovvia ma di somma importanza per tutti:
" Dipende solo da te".
La donna da sola non può dare la Vita Eterna, solo quando viene lo Spirito Santo, ecco ella diviene Madre della Vita in virtù della presenza della Immacolata Concezione, ecco il suo figlio diviene un Bimbo Vero, eterno, prima è una preghiera , una promessa...

Anche voi, alzate i vostri occhi al Cielo, offrite tutto l'amore che avete a Dio e chiedete :
"Fa, Maria che mio figlio sia un Bambino vero... "
Egli è quindi una promessa, in lui viene la Vita e con la Vita la garanzia che la conferma all'esistenza, ma la Vita Eterna dipende solo da Lui!.
Se sarà coerente con l'esistenza, se rispetterà la Vita, vivrà.
Se non la rispetterà avrà contraddetto, rifiutato il dono e la Vita gli verrà tolta, ma questo dipenderà solo da Lui.
Attenzione, in questo caso, in caso di rifiuto consapevole, non morirà, cesserà di esistere, è profondamente diverso.
La morte è una cosa non creata, del mondo che ingloba le creature e le restituirà alla Voce del Figlio dell'Uomo, di Gesù.
Il Signore è venuto ed ha vinto per noi la morte. Solo Lui, Gesù può scrivere sul Libro della Vita... e può cancellare.
.Esodo 32,33 ..Chi pecca contro di Me (contro va Vita) , quello cancellerò dal mio Libro !..
-Gv. 10,18 "Ho il potere di darla (la Vita) e di riprenderla di nuovo".
Non per le azioni che vengono dagli inganni ma dalla espressione della libera volontà, lì si è giudicati.
Ma, attenzione che le "fosse scavate", volontariamente o involontariamente... qualcuno le deve riparare comunque.
La Grazia è un dono gratuito, ma di "Qualcuno" ed è una offerta, una preghiera vicendevole.
Un sollievo per chi riceve, una fatica per chi dà.
-sopportandovi a vicenda e perdonandovi scambievolmente, se qualcuno abbia di che lamentarsi nei riguardi degli altri. Come il Signore vi ha perdonato, così fate anche voi. – Colossesi - 3,13
-E nel Padre nostro, in San Luca 11,2 . leggiamo, certamente più propriamente :
" Padre... perdonaci i nostri peccati perché noi rimettiamo ad ognuno che ci è debitore..
Perdonare e “rimettere i peccati”, quindi è la stessa cosa se si è in Cristo.
Più avanti cercherò di mettere in migliore evidenza l’abissale differenza fra lo scusare o tollerare del mondo con il Per-dono Cristiano che è tutta un’altra cosa, certo mai scusare o tantomeno accettare, ma eliminare definitivamente e progressivamente i difetti per opera della Preghiera, dello Spirito Santo, santificandoci.

Ecco che Pinocchio ingannato in mille modi, viene trascinato nel Paese dei balocchi perché perdesse ogni dignità, finchè la vita perdesse anche le caratteristiche, le forme umane e si manifestassero i caratteri regressivi della schiavitù della carne....

La conseguenza spaventosa che si sta attuando in questi giorni è proprio quella che vediamo manifestarsi in Pinocchio e nei suoi amici portati con l’inganno nel paese dei balocchi.
Quando le conseguenze visibili e conoscibili si manifestano è ormai troppo tardi che, come cercheremo di illustrare, l’inganno della carne non permette di conoscere in tempo le conseguenze terribili del comportamento errato.
Ci si prepara non solo alla manipolazione genetica ma all’espianto ed al trapianto d’organi, di pelle… alle chirurgia cosmetica, sono tutti pronti a tagliare code e a trasformare zoccoli, il tallone dell’uomo come è realizzato?
-Solo l’uomo ha talloni, piedi ”umani”.
Poi le forze del mondo sono già pronte a rinchiudere e tacitare, a minimizzare coloro che pur già asini hanno ancora la voce per gridare: “Mamma!, Mamma!”

Cerchiamo ancora informazioni dalle antiche testimonianze

-Giudici 6,33 - Gedeone, Re d’Israele -
"Si riunirono poi i Madianiti, gli Amaleciti con gli Orientali e passarono il Giordano, s’accamparono nella pianura di Jezrael. Ma lo Spirito del Signore investì Gedeone...
Gedeone dunque, levatosi di buon mattino con tutti i suoi uomini, pose gli accampamenti presso la fontana di Arod....Allora il Signore disse a Gedeone : “Troppa gente è con te perché io possa dare Madian in tuo potere:... perciò da questo ordine: "Chiunque è timoroso ed ha paura si ritiri e torni pure indietro".
Se ne tornarono così 22 mila e ne rimasero soltanto 10 mila.
Ma il Signore disse di nuovo a Gedeone: “Vi è ancora troppa gente; falli scendere presso le acque; laggiù li sceglierò, e quelli che ti dirò di prendere con te, verranno; ma colui del quale ti dirò: Non venga con te, non verrà”. Fatto dunque discendere il popolo alle acque, il Signore disse a Gedeone:
“ Metti in disparte chiunque lambirà l’acqua con la lingua, come i cani, e
quanti si piegheranno sulle ginocchia per bere .“
( coloro che bevono succhiando come, es. i rettili )
Il numero di coloro che lambirono l’acqua portando la Mano alla bocca, fu di 300 uomini: tutti gli altri avevano bevuto piegando le ginocchia. Disse il Signore a Gedeone. “Con i 300 uomini che lambirono l’acqua, io vi libererò e darò Madian nelle tue mani; tutto il resto del popolo ritorni pure alle sue case”

Indubbiamente è un forte insegnamento, non difficile da intendersi. Quale la causa di queste imperfezioni, o meglio "regressioni" in Israele
Di chi la colpa, quale il rimedio ?
Ognuno puo’ migliorare, Gesù è Maestro, le Sue parole semplici ed inequivocabili, Egli è la Via.
Chiunque, pur sprofondato nell’abisso più profondo, può riscattarsi e tornare a Dio, nessuno escluso.
Dio stesso ha concesso che fosse una Via per tornare a Lui, per vivere quindi, l’ insegnamento: non contraddire l’esistenza, non bestemmiare la Vita.

A chi è caduto in basso nessuno di voi tenderà una mano ? Ai figli carnali senza colpa nessuno dirà : Signore perdona, perché in virtù dell’azione della Vita questo possa ricevere la luce che sola può fargli comprendere l’errore e riabilitarlo?
Chi sono i malvagi se non creature così spiritualmente deboli da essere sopraffatte dalla struttura bionica così che la loro vita non emerge?
Chi è Saulo?, chi è Paolo? Cosa cambia se non la forza del battesimo che con la verità fa emergere la vita e la pone al comando della struttura per cui essa si manifesta e non l’errore bionico?
Non ha detto Gesù di perdonate a chi è malvagio ...”Se amate quelli che vi amano che merito ne avrete... Amate invece i vostri nemici …perché Egli è benevolo verso gli ingrati ed i malvagi” !!

- Torneremo poi nelle ultime pagine sul "perdono" che non è certo scusare gli errori…
-
L’Innominato chi era? quello di prima della visita di Frà Cristoforo o quello dopo la notte insonne.
Sarà stata la sequenza delle parole del mondo a scuotere l’animo buio e crudele dell’Innominato o i termini espressi e sgorgati dalla Forza della Vita di Frà Cristoforo in difesa della Giustizia, dell’Onore?
San Paolo non era un feroce persecutore dei Cristiani ?
Non furono posti ai suoi piedi le vesti di Stefano lapidato ?
Atti 7,60 -Poi piegate le ginocchia, gridò ad alta voce: "Signore non imputar loro questo peccato" E ciò detto spirò . E Saulo approvava la morte di Stefano.
Cosa pensate che possa cambiare un uomo ?

Il mondo animale può essere senz'altro visto come una schiavitù ancora peggiore, più coercitiva di quella della natura Umana, una prigione ancora più profonda da cui non ci si può esprimere compiutamente.
E’ come vedere una creatura mutilata e legata dentro una gabbia.
Per l’uomo già San Paolo dice: "Una volontà di bene c'è senz'altro in me, ma non ha la forza di compierlo."
(Ve lo ripeto perché riflettiate della gravità della cosa, perché susciti in voi il senso del pericolo, della realtà spaventosa per cui DIO ha mandato Suo Figlio, Egli Stesso è venuto a salvarci! )

E la vita negli animali? Nelle bestie? Nella materia inerte dove la Vita è in stato di morte?
Ecco l’inferno, gli inferi, energie, spiriti "bassi" lontani dalla luce.
Per i Greci i pazzi erano coloro la cui anima (meglio dire lo spirito) era stata trascinata e incatenata, in basso.

E Pinocchio? dove abbiamo lasciato il nostro caro Pinocchio che in fondo siamo tutti noi innocenti nati nella carne, nel “peccato”?
La vera natura di Pinocchio è la sua Vita e con un atto grande d'amore, ricercando il babbo, perde la sua vita per liberarlo.
Ecco è sul lettino, inanime, Geppetto lo piange disperato, ma la grande luce dello Spirito Santo brilla e Pinocchio risorge Bimbo Vero, così come aveva promesso la Fatina...
Ho unito anch’io le mie lacrime con quelle di Geppetto, con quelle di Giacobbe che riabbraccia Giuseppe già pianto morto, con quelle dei Papà e delle Mamme che non ce la fanno più…

Attenzione le cose di Dio sono assolute, immodificabili, le sue promesse, una garanzia assoluta.
Il DNA è modificabile, e quindi la struttura carnale cambia, l'identità no!
Attenzione, nessuno confonda "il carattere" con l'identità.
Avrete sentito e constatato che ci sono due aspetti fondamentali in ognuno, come due caratteri e talvolta inconciliabili, uno è la caratteristica che viene dalla struttura del DNA, dal corpo di sintesi, influenzabile, l'altro dall'identità.
Molte volte diciamo: Ma cosa dici, fai! cosa dici!. Sei fuori di te!....
Non sei al controllo della tua Biomacchina che diviene automatica e quindi incoerente, vai in “bestia”!.

Stanno sconvolgendo e minacciando milioni di anni di sacrifici di creature umili, dedite al lavoro con giustezza dei sentimenti in mille modi e soprattutto senza rendersene pienamente conto, il che è peggio (verrà il giorno che vi perseguiteranno pensando di rendere culto a Dio).
Con il cibo, con i veleni di una tecnologia sbagliata e male applicata, con una economia assurda, con la perversione dell'Arte Medica, con l'uso del corpo femminile e maschile, con l'inquinamento industriale, con lo spostamento di etnie diverse e contrarie nelle pratiche al vivere libero, creativo nel rispetto della vita...stanno modificando, inquinando, pervertendo il figlio dell'Uomo.

RELIGIONI, LA RELIGIONE CRISTIANA.

-La Verità rivelata
-Il Per-dono dalla nascita con un peccato di origine
-Dono dell’Identità libera ed assoluta
-Purificazione dalla carne
-Remissione dei peccati
-Vita Eterna

La Religione Cristiana più che una religione è in verità l’Unico modo per Vivere, dice infatti di vivere amando, nel rispetto della Vita e ed in più e l’unica Religione che parla di un Peccato Originale, di un Errore fatto in Origine e parla Buona Novella, di Perdono, di Grazia e riconduzione a Dio della Creature da Lui allontanatesi, parla di Dio nell’Uomo!.
Per comprendere meglio le mie affermazioni facciamo prima delle considerazioni ovvie.

Se io fossi un robot bionico sarei nè più ne meno un insieme complesso di organi funzionali coordinati da un doppio computer complementare-differenziato, il cervello, interlacciato attraverso la fitta rete I/O bio elettronica, i nervi, alle sottostazioni.
Sofisticatissimo, articolato, ma pur sempre computer.
Possiamo dire che operativamente sarei una sequenza di causa ed effetto secondo regole e programmi prefissati o casuali o in autoapprendimento quindi modificabili dalla I/O sensoriale.

Un primo fatto, è che se non agisco secondo la Legge fondamentale del rispetto di me e degli altri, prima o poi perisco.
Se cado non mi rialzo, se mi guasto non mi riparo, se costringo altri a servirmi dipenderò da loro...se uccido verrò prima o poi ucciso in un mio stato di debolezza (guasto) o per minore capacità.
Dipende tutto dalla impostazione primaria, dai "programmi" (10 Comandamenti?) che sono stati immessi all'origine e dalla immunità di questi alle modifiche prodotte dall'apprendimento (istruzione, insegnamento, indottrinamento), dall'autoapprendimento (istruzione dalla I/O sensoriale), dall'autoprogrammazione (modifica e complessificazione dei programmi, affinamento delle procedure)...
Tutto ciò la Scienza lo sta scoprendo giorno dopo giorno con una indagine stretta e serrata secondo la coerenza logica della ricerca sistematica.
Perché si possa comprendere la dipendenza assoluta dalla carne, (schiavitù ma non in tutti certamente, e nell’inganno), leggiamo nel libro dell’Esodo come il Popolo Ebraico, pur avendo assistito ai prodigi ed avvenimenti straordinari e fosse stato liberato dallo stato di sfruttamento e schiavitù, cede improvvisamente alla tentazione e si abbandona a riti e passioni turpi e mortali coinvolgendo anche il sacerdote.
Mosè sul Sinai a ricevere le Leggi da Dio ed il popolo costruisce un vitello d’oro, un idolo, dimentico di tutto, financo della propria dignità, del proprio onore.

Chissà quali forze oscure si agitano in noi, poveri ed ignari che agiamo come drogati.
Per capire cosa significa La ‘Legge del Signore’ facciamo una parentesi interessante.

Ecco l'ira di Mosè che vede come il Popolo deviato dalla tentazione, dagli idoli, retaggio e memoria degli stranieri durante la schiavitù d'Egitto, si era dato alle più turpi e quindi mortali passioni e riti e "spezza" le Tavole della legge.
Mosè torna dal Signore ad implorare perdono per il Popolo Ebraico.

Es.32,33 -
“... Ma se tu perdonassi il loro peccato ... Se no, cancellami dal libro che hai scritto!”.
Il Signore disse a Mosè:
“Chi pecca contro di me, quello cancellerò dal mio libro!. Ma ora và guida il Popolo al luogo che ti ho detto; ecco il mio Angelo andrà dinanzi a te; e al giorno della mia visita, li punirò per il loro peccato”.
“ Su, esci di qui tu e il popolo che hai fatto uscire dal paese d'Egitto, verso la terra che ho promesso con giuramento ad Abramo, a Isacco e a Giacobbe, dicendo: Alla tua discendenza la darò....Va pure verso la terra dove scorre latte e miele (bianco e giallo)...
Ma Io non verrò in mezzo a te, per non doverti sterminare lungo il cammino, perché tu sei un popolo di dura cervice”

Ecco : leggi per il popolo, ma non la sua presenza in mezzo a loro, perché macchiato dall’ombra del peccato.
Esodo. 23,20
“ Ecco, Io mando un angelo davanti a te, perché ti guidi durante il cammino e ti conduca al luogo da me preparato.
Rispetta la sua presenza e ascolta la sua voce; non ti ribellare a lui:
Egli non perdonerà i vostri misfatti, perché il Mio nome è in lui.”
Di questo riparleremo per capire chi e cosa, mi pare d'aver compreso, dobbiamo attenderci, ma soprattutto consideriamo i tanti insegnamenti che si possono desumere da queste poche parole.

Nessuno dica "il Signore mi usa" - L’identità personale.

Quello che fate nel Nome del Signore lo compite voi stessi ma con la vostra Vita.
La Vostra vera Vita è Gesù in Voi, voi stessi soli!.
Il Signore non usa né ha mai usato nessuno, Egli da ed è l’identità per cui ognuno è se stesso. (abbiamo trattato diffusamente l’argomento.)
Egli non perdonerà.. il mio Nome è in Lui.
E’ come dire: Io non perdonerò i vostri misfatti. Io sono nell’Angelo e l’Angelo in Me, Egli è Se Stesso e ciò che Egli fa di sua volontà libera, ecco sono IO a farlo !.
Ma Io non verrò in mezzo a te, per non doverti sterminare ..
Egli è presente in mezzo a colui che solo è assolutamente puro, che Egli è come il fuoco.
Considerate che il Signore è venuto nel Grembo della Vergine Maria...
“Chi pecca contro di me, quello cancellerò dal mio libro”!
Solo Il Signore scrive e cancella dal Libro della Vita, e chi pecca contro la Vita consapevolmente non può essere perdonato.
E: "al giorno della mia visita, li punirò per il loro peccato".
Egli già promette che Egli stesso viene e chiede conto di tutto.
Solo Gesù è Giudice, Gesù è il Signore.

Gesù è la Vita, tutta la Vita…
Il Padre è la Sorgente dell’Esistenza
Il Figlio Generato dal Padre prima di tutti i tempi è l’Esistenza, la Vita.
L’Immacolata concezione è il Primo Santo Virgineo Spirito, Madre delle Identità, dei Viventi Generati e non creati.

Vergine Madre Figlia del Tuo Figlio…


Cercate di immaginare lo stato spaventoso in cui versa l'uomo carnale, senza Dio, in ogni tempo.
Si contamina con riti di sangue, con turpi luridi modi di condurre l'esistenza nella sopraffazione, nella sodomia, nella imposizione e nella ingiustizia, senza garanzie di libertà.
Pensate ai riti sacrificali quando i "gendarmi sfondavano le porte per prendere i vostri figli e ucciderli " per placare l'ira di qualche demonio affamato che si fa passare per Dio dando potere satanico a maghi autodenominatisi "sacerdoti", potere che viene poi dalle nefandezze commesse usando il vostro stesso sangue rubato.
Comprenderete come Il Signore Dio degli Dei, Signore dei Signori, l'Altissimo Onnipotente Bon Signore di San Francesco, il Dio egli Eserciti, delle Schiere, abbia inteso delineare il suo disegno di salvezza manifestandosi ad Abramo:
“ Non temere Abramo Io Sono il tuo scudo ... Guarda il cielo e conta le stelle, se ti riesce di contarle! Così sarà la tua progenie! “....
“ Io Sono il Signore che ti ha fatto uscire da Ur dei Caldei...”(doveva essere un gran brutto posto ) Genesi 15
- Da Agar che dà alla luce Ismaele, anche gli Arabi sono figli di Abramo per la promessa dell'Angelo alla sorgente sulla via di Sur.
-
- Ed anche noi, i Gentili, abbiamo discendenza da Abramo, e comunque la Salvezza non è preclusa a nessuno che voglia rispettare la vita.
Non dobbiamo dimenticare che sono passati miliardi di anni dall'inizio della formazione dell'Universo.
Non dobbiamo dimenticare che il processo evolutivo è continuo, anche se "di generazione in generazione.."
Se come legge fondamentale ho l'obbligo di "rispettare l'esistenza" agirò coerentemente con essa e sopravviverò.
Apparentemente sembra che io, Robot, possa parlare, in qualche modo rispondere coerentemente a sollecitazioni o domande ma è come specchiarsi in una superficie che riflette mutando logicamente e continuamente, e per me non avrebbe senso nulla, proprio come per i sistemi computerizzati.
Se "pizzico" una robottina femminella, (capace di costruire "robottini" in se stessa), questa nella giusta reazione del rispetto della esistenza, si volta e mi dà uno schiaffo, il tutto nella conseguenzialità della struttura bionica. ( mi perdonino le Donne l’accostamento).
Dopo un milione di anni probabilmente sarei ancora in grado di sussistere....forse migliorato come aspetto e come mente, come capacità dai sistemi di adattamento ed autoapprendimento di selezione....
Dei popoli incoerenti, che non hanno rispettato la vita, non è rimasto, alla lunga, nessuno.
A questo si aggiungono problemi di energia (cibo), di affidabilità (salute), di "convivenza" (rapporto sociale).
Ma, fondamentalmente nel corpo c'è la Vita...non siamo mai stati "soli", il Disegno di Salvezza è dall’inizio altrimenti il Signore non avrebbe concesso la vita, tutto procede solo secondo il tornaconto della Vita.
“I cieli e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.”
Matteo. 24,35
-Matteo - 12,30 “ Chi non è con me e contro di Me “

Dalla analisi dell'uomo comprendiamo le diversità delle componenti :
Spirito = Vera natura per cui siamo viventi. (corpo vero e anima spirituale )
(Giov.1 - La vita è nello Spirito, la carne non giova a nulla...)
Anima = Complesso delle "energie" che animano il corpo ( ma che purtroppo non tutte prendono ordini ) dallo Spirito e possono procedere autonomamente, nell’ignoranza in cui versa la Vita nella carne)
Corpo = Struttura visibile portante, formata da materia,
(energia strutturata in miriadi di aggregati atomici e molecolari)
Questo permette di stabilire una cosa della massima importanza, che è ovvia ma doveroso rimarcarla:
Io sono Vivente per cui ho la Coscienza di Essere, ed oltretutto ho la Creatività, la mia, altrimenti non sarebbe vita, sarebbe una esistenza consequenziale, infatti per i meccanismi anche con scelte operative casuali c'è soltanto determinismo.
E' una illusione dovuta alla nostra poca capacità di analisi ed alla conoscenza parziale il fatto di parlare di "caso" come un evento indeterminato casuale.
Mi esprimerò con un esempio. In un aeriforme le molecole sembra che si muovano caoticamente, invece ogni particella obbedisce certamente alle leggi della Fisica che le si conosca o no per cui è in ogni istante univocamente determinata la posizione di ogni particella.
E' solo per la nostra incapacità analitica per cui dobbiamo ricorrere a determinismi statistici.
Possiamo anche arrivare ad una astrazione semplificativa che nulla toglie alla generalità della realtà universale.
Dobbiamo senz'altro ammettere che, anche se le conosciamo in modo parziale ed imperfetto, ci devono essere leggi a cui obbediscono i fenomeni del mondo.

Libero arbitrio o determinismo

Facciamo una rappresentazione della dinamica del mondo realizzando una tavola da biliardo ove disponiamo delle biglie di varie dimensioni.
Pensiamo che non vi siano attriti e gli urti siano perfettamente elastici, o comunque sia conosciuta l'espressione delle leggi che regolano ivi i fenomeni.
Pensiamo di conoscere sia la massa che la velocità con la sua direzione in un certo istante di ogni biglia.
Ebbene se inseriamo in un computer tutti i dati e le leggi possiamo senz'altro prevedere lo stato delle biglie fra un milione di anni, ecco che lo schema precalcolato sarà raggiunto nell'istante definito dal calcolo con assoluta precisione.
Se vogliamo cambiare l'andamento delle cose dobbiamo intervenire dal di fuori dello schema e delle leggi del mondo, dobbiamo fare una azione non del mondo, dobbiamo intervenire direttamente con la Vita dobbiamo fare un atto nuovo, creativo.

Il Destino.
La conseguenza di questa semplice considerazione è che se operiamo con il cervello la nostra vita diviene consequenziale, prevedibile e quindi si parlerà di determinismo, di destino.
Se invece i nostri pensieri sono illuminati dalla Luce della Vita, ecco che la nostra esistenza si rinnova ogni istante e la vita diviene degna di essere vissuta e non ci stancheremo mai né di noi né degli altri.
Ogni giorno è un nuovo giorno, ogni evento una sorpresa, una novità continua.
Ricordo un amico, un vecchio medico condotto che mi raccontava di quando sulle montagne del Molise andava d’inverno ad assistere le Donne che divenivano mamme: “Ogni giorno sento di amare mia Moglie, la mia Famiglia in un modo nuovo e diverso.”

Ora, noi siamo "creature temporanee" come molti dicono, la scienza afferma ed anche leggiamo nelle scritture.
La nostra vita dovrebbe terminare con la vita corporale, di noi non rimarrebbe più nulla...e questo dà un senso di vuoto, di inutilità, di amaro, di spiacevole, se non altro di provvisorio.
Ma non dimentichiamo mai che Dio, il Signore è colui che dà la Vita ed è la Vita, colui che fa venire all'esistenza ed è giusto e apprezza l’offerta del giusto, pur nella sua miseria..
Isaia 56,3
- Non dica lo straniero che ha aderito al Signore: "Certo mi escluderà il Signore dal suo popolo!"
- Non dica l'eunuco: "Io sono un albero secco !"-
Poiché così dice il Signore...(a coloro) che preferiscono le cose di mio gradimento e restano fermi nella mia alleanza, Io concederò nella mia casa e dentro le mie mura un posto ed un nome migliore di figlie e figli; darò loro un nome eterno che non sarà mai cancellato. -
Ecco che apprendiamo molte cose importanti che collimano con talune considerazioni filosofiche, teologiche e scientifiche:
Lo straniero e l' eunuco non hanno un nome eterno, sono i "mortali".
Il loro nome può essere cancellato, divengono eterni in virtù della salvezza offerta da chi solo può far venire all'esistenza, dare la Vita, da Dio, a coloro che sono coerenti con il dono della Vita, "preferiscono le cose di mio gradimento e restano fermi nella mia alleanza".
VIVERE DELLA LUCE DI DIO E NON DEL SANGUE ALTRUI !
VIVERE PER GLI ALTRI, NON DEGLI ALTRI O CONTRO GLI ALTRI


Andiamo a trovare altri punti importanti per meglio trattare l'argomento.

Isaia 57,16
- Io non contesterò di continuo, nè sarò adirato per sempre, poichè davanti a Me soccomberebbe lo Spirito e perirebbero le anime che Io ho create.-
Ecco il pericolo! Non solo la morte corporale, già gravosa e spiacevole, che potrebbe essere comunque definita come la cessazione delle funzioni degli organi essenziali per il "funzionamento" del corpo carnale, ma la fine dell'esistenza stessa.
Una considerazione mi sorge spontanea dal sonno e dalla morte, dalla mancanza della memoria in chi è affetto da malattie o malformazioni celebrali; siamo troppo carnali, nel senso che le nostre prerogative vere sembrano ridursi alla sola coscienza dell'essere, il resto viene, la più parte, dalla struttura carnale, dalla macchina umana.
Tanto, tanto dobbiamo pregare per avere una vera capacità di pensiero, un vero cuore, delle vere gambe, una vera natura.

Ragazze che procedete giustamente altere nella vostra grazia e nella vostra bellezza, pregate che le vostre prerogative divengano vere, vivete la vostra vita servendo la vita nella gioia piena, nella certezza che esiste anche per Voi realmente un domani e che la vostra identità non termina, pregate per avere un viso vero, veri occhi...

Questa è la Buona Novella, il Vangelo che ascoltate, quando trovate la forza di vincere la distrazione che proviene dalla tentazione, da chi sta cercando di usarvi ed uccidervi, andando nella Casa della Preghiera, ove siamo riuniti come pecorelle nell'ovile, ove viene invocato il nome del Signore, perché ci protegga, ci fortifichi, ci faccia ogni giorno più veri.

"Tentazione" sta invero per "tentativo" da parte di spiriti immondi, impuri, assassini di salire a cibarsi della vostra anima, delle vostre vere energie, del vostro sangue per trascinarci "in basso" schiavi da sfruttare negli inferi.

Ho detto "nella Casa di Preghiera, non in Chiesa, che la Chiesa siete Voi, il vostro corpo Tempio dello Spirito di Dio.
Quello che vi dico, in verità ve lo rammento in quanto viene espresso e spiegato anche meglio dai Sacerdoti tutti i giorni brano dopo brano con meticolosa perizia e pazienza; rendiamoci più disponibili, docili e fiduciosi.
Aumentiamo il nostro impegno, chiediamo più fede, più forza alla Vita, alla Madre della Vita a Colei che chiamerei la vera "Madre Natura" di Colei di cui Dante dice:
“Donna sè tanto grande e tanto vali, che qual vuol grazia ed a te non ricorre, sua disianza vuol volar senz’ali.“

Leggiamo insieme un passo del Vangelo di Giovanni per rammentarci della promessa di Dio, per ascoltare le parole di Gesù nel Monte degli Ulivi per capire meglio chi siamo, per capire meglio Gesù, per pregare anche noi con Lui per la salvezza per tutti.
Come il Signore ci parla in Isaia 56, 3 dall’alto della sua dimora così si esprime personalmente nell’Orto degli Olivi rinnovando la sua promessa per noi poveri di Spirito, piccoli, piccoli.
Giov.17,6
Ho fatto conoscere il Tuo Nome agli uomini che mi hai dato dal mondo....Io prego per loro; non prego per il mondo.... e io sono glorificato in loro. Io non sono più nel mondo; essi invece sono nel mondo ed io vengo a te . Padre santo, custodisci nel tuo nome coloro che mi hai dato perché siano una cosa sola come noi... Io ho dato a loro la tua parola e il mondo li ha odiati perché essi non sono del mondo, come io non sono del mondo. Non chiedo che tu li tolga dal mondo, ma che li custodisca dal maligno....Non prego solo per questi, ma anche per quelli che per la loro parola crederanno in me; perché tutti siano una cosa sola.
Come tu, Padre, sei in me ed io in te, siano anch'essi in noi una cosa sola, perché il mondo creda che tu mi hai mandato....Padre voglio che quelli che mi hai dato siano con me dove sono io, perché contemplino la mia gloria, quella che mi hai dato; poiché tu mi hai amato prima della creazione del mondo...E io ho fatto conoscere loro il tuo nome e lo farò conoscere, perché l'amore con il quale mi hai amato sia in essi ed io in loro.-
La promessa della Vita Eterna si rinnova quindi con le parole di Gesù per coloro che vengono dal mondo, gli stranieri, coloro che non sono ma possono divenire figli di Dio.
Non sono, attenzione, ma divengono in virtù della loro scelta di servire la Vita, lottare per la Giustizia, per l'amore.
Noi non siamo figli di Dio, non siamo veramente uomini, abbiamo una sembiante carnale che alla visione fotonica si presenta nell'inviluppo umana, ma siamo di sintesi, e certamente ogni organo, ogni cellula ha la sua vita, il suo Spirito, siamo una sintesi di "Energie" che vanno tutte battezzate.
Come siamo fatti?
Ma l'amore del Signore ed il suo progetto di salvezza ci fa vedere che Egli per la sua venuta, per il Suo sacrificio, secondo il Suo Patto nuovo ed eterno, nel Suo Nome, ci dà via via un vero corpo ed una vera carne.
Ci battezza e ci concede il Suo Spirito, lo Spirito Santo per cui, nel consenso diveniamo figli di Dio -
Egli separa lo Spirito, ove è la Vita, dall'anima (che articola il corpo).
S.Paolo Lettera agli Ebrei - 4,12
Voi però non siete sotto il dominio della carne, ma dello Spirito, dal momento che lo Spirito di Dio abita in voi. Se qualcuno non ha lo Spirito di Cristo, non gli appartiene. Lettera ai Romani - 8,9
Ed anche
-Da questo si distinguono i figli di Dio dai figli del diavolo: chi non pratica la giustizia non è da Dio, né lo è chi non ama il suo fratello.
Prima lettera di Giovanni - 3,10

Chi viene salvato e perchè.

In Ezechiele v'è un passo meraviglioso individuato al passo 8, è un passo ove si vede attuarsi la Giustizia di Dio.
Attenzione, noi siamo nel mondo e nel tempo, quando si leggono i Profeti, i tempi sono quelli veri dell'eternità in momenti del nostro tempo, passato presente futuro sembrano mischiarsi, ma cerchiamo di comprendere, andiamo avanti.
- Ezechiele viene fatto partecipe del perché dell'azione del Signore, sono brani importanti per capire.
Aprite la Bibbia e con cautela leggete. Non cercate di capire con l'elucubrazione della mente umana schematizzando, ma cercate chiedendo nella spontaneità della preghiera della Vita di ognuno che quanto scritto, leggendolo, abbia un senso compiuto in voi.
Se un brano vi confonde o vi annoia tralasciate, a volte insegna più una parola in un istante, un rigo, che tutto un testo.
Il Signore mostra ad Ezechiele quello che accade perché comprenda e testimoni i motivi della sua azione.

”Figlio d'uomo, vedi quello che fanno costoro? le grandi aboninazioni che la casa d'Israele commette in questo luogo per allontanarmi dal mio Santuario? Ma vedrai nefandezze ancora maggiori”.
-Poi mi condusse all'entrata del cortile; guardai, ed ecco nella parete un foro. Egli mi ordinò: “Figlio d'uomo, fora la parete “ Forai la parete, ed ecco mi apparve una porta.
“ Entra, mi disse, e osserva le pratiche abominevoli che commettono quì costoro”
Entro, osservo, figure di ogni specie di rettili e di animali ripugnanti, tutti gli idoli della casa di Israele, disegnati tutto intorno alle pareti. E settanta Uomini degli Anziani della Casa di Israele....stavano là ritti dinanzi a quelle, tenendo ciascuno il suo turibolo in mano, dal quale saliva il profumo d'incenso.
E mi disse: “ Hai visto, figlio d'uomo, quello che fanno gli Anziani della Casa di Israele, ciascuno nella propria stanza adorna di pitture idolatriche? E van dicendo: Il Signore non ci vede, Dio ha abbandonato il paese!.” -Ezechiele [8]

-- Attenzione se Dio si allontana dal Suo santuario significa che la vita si allontana al centro dello Spirito che è la nostra vera natura e le creature agiscono carnalmente, vengono strumentalizzate dagli "istinti" (peccati o diavoli, cose senza verità, comunque) non sono più se stesse, la libertà, la vita stessa corre pericolo, ricordate in Isaia
-Io non contesterò di continuo, nè sarò adirato per sempre, poichè davanti a Me soccomberebbe lo Spirito e perirebbero le anime che Io ho create.-

-Poi soggiunse: “Vedrai commettere nefandezze ben peggiori di queste” .....”Ma hanno pure riempito il paese di violenza al punto da provocare ancor più la mia collera....Ma anch'io agirò con furore! Non avrò verso di loro né pietà né compassione: mi rintroneranno le orecchie con le loro alte grida, ma non darò nemmeno ascolto “.
Poi gridò alle mie orecchie con voce potente, e comandò: “Avvicinatevi voi che dovete castigare la città, ed ognuno abbia il proprio strumento di sterminio in mano.”
Ed ecco per la via della Porta Alta, che guarda a settentrione, giunsero sei Uomini, ciascuno col proprio strumento micidiale in mano: in mezzo ad essi stava un personaggio, vestito di lino, che portava la borsa da scriba alla cintola.
Il Signore chiamò l'uomo vestito di lino che portava alla cintola la borsa da scriba, e gli ordinò:
“Passa per la città, percorri Gerusalemme e segna una croce sulla fronte degli uomini che gemono e piangono per tutte le nefandezze che si commettono in mezzo ad essa”.
E con le mie orecchie intesi che disse agli altri:
“Passate dietro a lui, per la città, e colpite!. Uccidete vecchi, giovani, vergini, bambini
e donne, fino allo sterminio; solo non toccate chiunque porti la Croce in fronte.
Cominciate dal mio Santuario!”...
La terra è coperta di sangue e la città è piena di violenza! Hanno detto : " Il Signore ha abbandonato il paese, Dio non vede ".
Anch'io non rivolgerò loro pietoso il mio sguardo, né avrò misericordia. Io chiedo conto delle loro opere”.
Ed ecco, l' uomo vestito di lino che portava la borsa alla cintola, fece il suo rapporto:
“ Ho fatto come tu mi hai comandato “.-

La Pasqua in Egitto, prima della liberazione, al passaggio dell’Angelo Sterminatore, quali case furono risparmiate ? Solo quelle segnate col Sangue dell’Agnello + Il nome della Vita, delle Salvezza di Dio e dell’origine della Vita!
Nessun popolo, nessuna creatura che non rispetta la Legge è sopravvissuta se non temporaneamente per poi andare senz'altro in rovina.
Ora che comprendiamo questo evitiamo che la incoerenza provochi altri danni alle creature, al Pianeta.
Che non si debba pagare per gli errori altrui e ripulire il mare per altri milioni di anni come hanno fatto le Conchiglie dopo lo sconvolgimento provocato da pazzi soggiogatori di coscienze, da sporcaccioni che violentano la purezza dei bimbi e l'armonia della natura delle creature nonché il lavoro armonioso delle mani degli uomini di buona volontà animando la materia morta rendendola mobile, dandole la possibilità di controllare, decidere di "parlare" e se si va avanti così di amministrare ancor più la vita delle creature e dell'Uomo soffocando la creatività con schemi parziali e preimposti.

L'inquinamento mina la sopravvivenza delle specie, tutte indispensabili alla vita di tutti per un equilibrio possibile e come soluzione si impongono misure parziali che tendono, certamente involontariamente, a mascherare le vere soluzioni che peggiorano inesorabilmente la situazione.

-Si chiedono milioni di lire di contravvenzione per un pesciolino pescato fuori stagione, si fanno tante storie per la caccia (che pure va regolamentata, una battaglia “alla pari”, direi), si ha pietà per gli animali e solo a parole, ma si permette l’aborto !.

-Ci si commuove per una cucciolata abbandonata e non si prova amore per la mamma, per i nonni, per la famiglia, per i bimbi sia quelli che vengono uccisi prematuramente, sia per i neonati che anche vengono abbandonati a morire nei cassonetti avvolti nella carta argentata o nella plastica quando la madre potrebbe anche rifiutarli, porli davanti ad una Chiesa, ad una Caserma… !
Si condanna e si punisce chi fuma e si pensa di permettere le "droghe..leggere".... !
Si rimarcano i “danni” del fumo e dell’alcool sminuendo la devastazione della droga.
Si disdegna la famiglia e si pensa di considerare “famiglia” un rapporto di convivenza, é comunque “fuor dal diritto Amore…”…
Ricordate che una “unione” è comunque non solo un impegno reciproco fra Vite, ma è per la Vita e comunque sempre davanti alla Vita!
-Non pensate che i sentimenti possono essere indotti, "gestiti" ?.
-Nessuno nel Clero pensa di soccorrere queste povere donne e uomini applicando integralmente il vangelo, operando come ha comandato Gesù?
-Non sapete che interrogando questi spiriti impuri essi in virtù del potere che ha concesso Il Signore, dicono tutto smascherando le trame prodotte da falsi profeti, da maghi, da streghe, da riti stranieri ?
…direbbero tutto anche sul comportamento del sacerdote che li interroga, quindi siate mondi ed irreprensibili davanti al Signore.
-San Pietro non dimentichiamo che ha paura, e certo, rinnega tre volte Gesù, ma è Lui che ha il coraggio di tornare a Roma e testimoniare ancora finché viene Crocifisso a testa in giù.
-Nessuno pensa che se oggi questo accade ed una volta molto meno, qualcosa di terribile strappa l’amore dal cuore degli uomini di terra e perverte gli animi ?

-Non voglio ritrascrivere tutta la Bibbia che a prezzo di sangue è giunta a noi la testimonianza della parola della Verità; già ho citato molto, lì c’è già tutto, basta leggere, capire e soprattutto ricordarsi che Gesù ha dato potere sui pervertitori, tentatori ed anche su tutte le "potenze invisibili che abitano le regioni celesti".
Si impegnano le Forze dell’Ordine per far contravvenzioni e controllare un Popolo operoso e nel Paese imperversa la violenza l’ingiustizia, la droga, la perversione e milioni di individui sconosciuti ed incontrollati.
Parchi ove viene emarginata e controllata la vita - Misure che tendono a gestire l'individuo, la politica ed il governo tende in molti paesi a usare la vita invece che servirla senza consentire ad ognuno di poter realmente modificare le leggi.
E state bene attenti, se il Popolo non si può esprimere singolarmente e chiaramente, sorgono congreghe e forze nascoste, attentati a danno di tutti. Non crediate che il Popolo si debba esprimere solo votando, ecco che hanno svuotato il voto a tal punto che la Gente rifugge dall’esprimersi …
Ma questo è un altro sintomo grave, comincia a mancare il desiderio di lottare per la Libertà…
Leggi che tendono a regolamentare la produzione e la conservazione degli alimenti per avvelenare attraverso i corpi, le anime e corrompere lo Spirito al fine che la vita e quindi la verità non governi questo mondo di morte.
Lo scopo è quello di sempre, diluire la vita nella materia morta per utilizzarla...

Apocalisse 13,16 - Le fu dato di animare la statua della bestia, fino al punto di farla parlare, sicché la statua fece mettere a morte tutti quelli che non si prostravano davanti a lei.-
"Faceva si che tutti, grandi e piccoli, ricchi e poveri...ricevessero un contrassegno.. (marchio) e che nessuno potesse comprare ne' vendere senza questo contrassegno."
( codice fiscale ? ).
Ma avete provato a sbagliare numero telefonico? Avete sentito la voce di sintesi di impostazione femminile con inflessioni ormai "rese" simpatiche e gradevoli che con una rapidità spaventosa vi avverte di questo, di quello, vi informa che vi siete sbagliati... e per ora , ancora non vi punisce… Ma mentre stranieri passano i confini a milioni e milioni destabilizzando l’economia sociale e la civiltà e “non sanno come fare”, anzi…, ai crocicchi stanno gia tramando di mettere telecamere “intelligenti” che riprendono il vostro passaggio, leggeranno la vostra TARGA e se non sarete codificati vi penalizzeranno con multe salate. Dato che hanno iniziato ad incatenare i veicoli potrebbero essere tentati di incatenare anche voi… o farvi uccidere da un laser automatico. Non pensate di governare le macchine intelligenti…sono queste che già vi controllano e vi governano. Non vi rimorde la coscienza del mondo se non camminate secondo i canoni del mondo?
Ma se commettete nefandezze contro la vita (aborto, sfrenatezze etc) come mai che questa coscienza del mondo non vi rimorde più, anzi…?

E' solo l'inizio della gestione computerizzata della vita, i morti automatici, le bestie, che incanalano la vita fino a strumentalizzarla.
Per far questo sfruttano i carnali facendoli assurgere alla alte cariche…
L'azione è su tutto il fronte delle prerogative dell'Uomo Vivo, contro di Lui.
Viene offeso, emarginato, vituperato, ingannato, convinto, costretto in tutti i modi.
- Ripeto se Dio è intervenuto, la situazione, il pericolo per la vita è estremamente grave, non solo ora ma da sempre, ora è più mascherata, siamo resi più insensibili al morso (letterale) del demonio, e nessuno chiami più i peccati così, che demoni, diavoli si chiamano…
- Una ulteriore precisazione letterale: un diavolo è colui che devia e fa deviare. Non aspettiamoci, per ora almeno, di vedere diavoli con corna e forconi, diavolo, o indiavolato è chiunque non opera secondo il rispetto della vita, e satanico è letteralmente colui che si oppone al governo della Vita.
- Quando Gesù chiama gli Scribi e Farisei figli del diavolo:
-Gv. 8,43 – Voi avete per padre il diavolo e volete soddisfare i desideri del padre vostro;
Dice sostanzialmente, a loro, che sono il prodotto, la conseguenza della deviazione, sono figli della deviazione causata dal distacco dalla Sorgente della Vita, da Dio!
Svegliamoci, valutiamo con chiarezza e senza pregiudizio la situazione, senza parzialità, rifiutiamo le profferte della falsa scienza, della falsa ricchezza, della falsa esistenza, del mondo.
Cosa pensate che significhino le parole dette al battesimo? diamogli il vero significato.
Stanno trapiantando organi, braccia, gambe mani, hanno clonato un dito e lo hanno innestato, oggi un pene, operano per cambiare sesso, fra poco anche la testa sostituiranno, hanno clonato una pecora, in quale altro modo dovrà parlarci il Signore, colui che ha dato la sua Vita per noi, Colui che è la Vita, la Salvezza.

Brevettano nuovi animali, nuovi frutti... Non basta farli responsabili delle conseguenze future derivate dalla fabbricazione e dalla alimentazione nuove non giustificate dal tempo e dalla tradizione e dalla vigile attenzione preghiera accorata soprattutto delle mamme ormai esauste.
Tutto ciò che facciamo, pensiamo, offriamolo a Gesù.
In verità la situazione è divenuta , dopo milioni e milioni di anni così complessa che non è sempre facile agire, giudicare.
Si ponga l'attenzione sulle recenti scoperte della scienza che affermano che ci sono zone nell'Universo ove viene prodotta la materia... Energia viene incatenata per formare nuova materia...
Io farei un accostamento fra il termine Energia ed il termine Spirito.
Noi le chiamiamo "forze della Natura", i Profeti: Angeli o Spiriti...
Ogni Spirito ha senz'altro una sua natura e delle sue prerogative, delle "capacità operative", un po’ come le creature che conosciamo.
Gli spiriti del mondo sono, come le creature del mondo, condizionati, oserei dire "di sintesi" e programmati come tutte le cose del mondo, come onde radio complesse, pseudo intelligenti, specializzate.
Gli Spiriti liberi, invece, sono solo quelli che "confessano Gesù", dall’Eternità agiscono nel mondo ad opera dello Spirito Santo.
Giud.5,20 - Dall'alto dei cieli pugnaron le Stelle, dalle lor sedi assalirono....

Vorrei fare una considerazione pur ovvia ma che ritengo interessante: i miracoli sono il "lavoro" di miriadi e miriadi di Creature Spirituali Liberate che per opera e forza dello Spirito di Dio compiono prodigi, ognuno col suo Carisma, con la Sua attitudine dono dello Spirito Santo.
La preghiera non è solo una "orazione", è comunque una professione di Fede ed una testimonianza di verità, ma soprattutto è l’opera del nostro Spirito che, in virtù dello Spirito Santo si proietta e opera in tutte le dimensioni, è dove c’è bisogno anche se non lo sappiamo bene, forse perché non siamo abbastanza "grandi" o "completi", ma ognuno ama la Vita e vuole servirla, la Preghiera è un atto d’amore.
L’opera del mondo, invece, è fatta da creature strumentalizzate e soggiogate, anche costrette o condizionate a compiere, ad eseguire ordini...
Laibnitz disse che "Ogni frammento di materia è una colonia di Anime..."
-Marco 16,15,16-
Gesù disse loro:
«Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura.
Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato.-
-Ecco la visione di Ezechiele al fiume Kebar: Le ruote della "Macchina" del Signore ha occhi tutt’intorno. Ezechiele 1
-Ecco la Nube di Fuoco che blocca l’avanzata dei carri Egizi, apre il Mar Rosso, ecco l’opera di Dio, il Dio degli Eserciti.
Dar Gloria al Signore significa pregare perché Dio liberi dalla schiavitù del mondo e "prenda in gloria” le Creature che stima degne per la "preghiera", per la Battaglia, per la salvezza.
Cosa pensate che vogliano tutti coloro che sono "in Gloria" se non soccorrere voi che hanno tanto amato.
L’Eternità è "lassù", il mondo "quaggiù" (forse lassù è il centro di tutte le cose?) un baratro invalicabile da entrambe le parti separa, ma Dio ha tanto amato il mondo da mandare Suo Figlio in una carne simile al peccato.
Gesù ha valicato il baratro, Egli ha squarciato le tenebre, solo Dio può farlo!. Egli è la Luce che squarcia le tenebre, Egli è il trait-d’union fra l’eternità ed il mondo Egli è la sola Porta, il solo tramite per ritornare all’Eternità, per poter agire non con le forze del mondo ma con la Forza di Dio, il Suo Spirito. DOVETE DIVENIRE CONSAPEVOLI “FISICAMENTE E SPERIMENTALMENTE” DI QUESTO!
Solo il Figlio ha il Padre e sono Uno, solo l’Esistenza ha in se l’Origine dell’Esistenza; non è IO ESISTO ciò che nessuno può dimenticare il titolo con il quale ricorderemo Dio?
Esodo 3,14

Ecco è possibile l’azione, ecco lo Spirito di Dio che agisce e porta qui il Signore per la Battaglia, per la Libertà delle creature !
- Leggete il passo straordinario della battaglia per l'uscita del Popolo di Israele dall'Egitto, come manovra la Nube, altro che fantascienza, l’opera degli Spiriti Eletti, la battaglia per la liberazione del popolo dei Viventi dalla schiavitù e dallo sfruttamento dell’Egitto!.

Mosè ed Elia, Eliseo ed altri sono i Cavalieri Jedi "La Forza sia con Voi ! " il Loro Saluto
(Da Guerre Stellari di George Lucas - Copyrigt The CBS/ Fox Company)

Il Monte Sinai, il Monastero di Santa Caterina, la Chiesa, il grande Crocifisso sopra l’Altare Maggiore: Elia alla Destra del Signore e Mosè alla Sua sinistra. (Monastero di Santa Caterina sul Sinai)

Apocalisse 7,2 - Poi vidi un altro Angelo che saliva da oriente e portava il sigillo del Dio Vivente +, e si mise a gridare con gran voce ai quattro angeli a cui era ordinato di danneggiare la terra ed il mare, dicendo :
“Non danneggiate la terra ed il mare, né le piante finché non abbiamo segnato sulle loro fronti i servi del nostro Dio“
Dio ha potere su tutti gli spiriti, su tutte le forze.
L’Angelo ha il nome di Dio.
Dio ci da il Suo nome ! "Voi sarete Dei" dice Gesù a chi accoglie la parola di Dio, la Sua parola.
E dal Trattato “Sullo Spirito Santo” di San Basilio Magno, Vescovo e Dottore della Chiesa al Cap. 9.23 - << Dallo Spirito l’anticipata conoscenza delle cose future, l’approfondimento dei misteri, la percezione delle cose occulte, la distribuzione dei doni, …. .Da Lui la Gloria eterna, da Lui l’unione costante con Dio, e, la cosa più sublime di ogni altra, da Lui la possibilità di divenire Dio.>>

Un avvertimento: angelo sta per annunziatore ed è consuetudine ritenerli creature del Signore ma un Vescovo , certamente illuminato, in una sua omelia faceva intendere che gli Angeli veri sono solo gli Angeli Santi…

San Paolo stesso ci fa sapere che il satana si traveste spesso da angelo di luce! Attenti!
Apocalisse 12,7 “Scoppiò quindi una guerra nel cielo: Michele e i suoi angeli combattevano contro il drago. Il drago combatteva insiene con i suoi angeli, ma non prevalsero e non ci fu più posto per essi in cielo.“ l’Arcangelo Michele…

- Opera Registrata - © Mauro Botarelli - Tutti i diritti riservati -