Capitolo 9

RESPONSABILITÀ DI CHI VARIA IL DNA - MILIONI DI ANNI PER UN RIEQUILIBRIO DELLE SPECIE - LA SCIENZA NON È TUTTA USABILE - IL PETROLIO? - SCENARI POSSIBILI - DISINQUINANDO SI INQUINA - L’USA E GETTA DISPERDE LA VITA - IL CAOS CONSEGUENZA DELL’ERRORE - DA DIO VIENE SOLO IL BENE - LA VITA NON PECCA, POSSESSIONI CONSAPEVOLI E INCONSAPEVOLI - LA FINE DELLE CREATURE SACRIFICATE - GESÙ, DIO SALVA - MARIA BEATA NELLE DONNE – DIO CHE SOLO DA LA VITA DIVIENE RE, IO DIVENGO PADRONE DI ME.

Chi progetta un nuovo fiore, un nuovo frutto, una nuova pianta, un nuovo insetto, un nuovo animale, un uomo carnale o una sua modificazione, deve ritenersi ed essere ritenuto responsabile di aver costretto una vita a nascere in una condizione diversa, imposta....

E' responsabile della sua esistenza nella struttura modificata e progettata, della sua condizione in cui nasce, della costrizione, della sua prigionia, della sua schiavitù, del suo condizionamento, ed anche soprattutto della sua sofferenza.

Osserviamo ciò che la scienza ci fa conoscere circa la formazione del DNA.
Le mie considerazioni sono di carattere generale per una analisi del fenomeno.
Scienziati con uno studio ed una sperimentazione attenta specifichino e approfondiscano ogni giorno di più.
In cellule preposte a miriadi e miriadi di funzioni si operano la strutturazione dei legami degli atomi, delle molecole..........
Moltiplicazione cellulare, realizzazione della "pianta" dai "semi", i componenti del DNA, opportunamente "nutriti" sbocciano : gli organi tutti, gli occhi, gli arti, il sistema vascolare, il sistema sanguigno, nervoso, lo scheletro... ecco il corpo.
Assistiamo alla costruzione del corpo di sintesi internamente ad una struttura organica per i mammiferi, in un "uovo esterno" per altre specie...
I muratori costruiscono il corpo traendo elementi dal nutrimento, cambiando di generazione in generazione forma e contenuto e, probabilmente devono aver scartato una pietra, un elemento forse che invece il Signore risuscita e fa Testata d’Angolo "meraviglia ai vostri occhi" che sono la parte più viva nell’Uomo, infatti :
“ Sarà segno sulla tua mano e ricordo fra i tuoi occhi, perché la legge del Signore sia sulla tua bocca.” Esodo 13,8

Ho già fatto notare che questo insieme di organi funzionali si nutre di altre vite, e non può farne a meno, è formato da atomi e molecole appartenute ad altri corpi, è tenuto insieme da campi di energia, è mosso e comandato da energie "galvaniche" da un "sistema di controllo computerizzato complesso che opera in modo per lo più autonomo nell'impostare le azioni, molte decisioni, molte reazioni. Finito il ciclo biologico, all'aumentare delle scorie e del disordine per la insufficiente operatività organica il sistema non è più in efficienza e si ferma, le energie bioelettroniche si trasformano, tutto si raffredda e "torna polvere".
Questo complesso è irradiato dalla vita, al centro ha la vita, che siamo noi, per cui abbiamo la coscienza dell'essere.
”Se uno non nasce da acqua e da Spirito, non può entrare nel Regno di Dio .Quel che è nato dalla carne è carne e quello che è nato dallo Spirito è Spirito.” Giovanni 3, 6.

La vita dovrebbe essere servita e non asservita, dovrebbe essere interpellata in ogni decisione e per la formulazione di ogni pensiero.
La vita si affaccia nel mondo attraverso la struttura bionica, comunica con il mondo per mezzo dei "servi": il cervello, il sistema nervoso, i sensi...gli arti...
Tutto ciò ha un sapore di biotecnica, di bioingegneria, di artificiale, di costruito, di orribile. E’solo per l’Amore di Dio che ciò diviene tollerabile ed utile.
A chi è in mano realmente la formazione del DNA ?
Chi decide del sesso, del tipo di struttura, del colore degli occhi, dei capelli ?
Cosa ne sappiamo ? Quando interveniamo, su cosa stiamo operando, cosa forziamo?
Accettiamo nella spontaneità ignorante gli eventi ma tutto viene definito da cose ben determinate e precise, dall'azione di forze che operano con intelligenza e precisione...
Attenzione! il numero delle specie, la loro variabilità e l'equilibrio armonico fra di esse costituisce l'unica garanzia di sopravvivenza per la vita sul pianeta, ad ognuno spetta un compito, nessuno può mancare… se si vuole vivere.
Attenzione ! tale equilibrio è stato conquistato a fatica in milioni e milioni di anni.
Specie si sono estinte, altre sono sorte, altre hanno subito adattamenti.
Ormai possiamo stabilire, grazie ai progressi scientifici ed alle varianti alle specie che gli "anelli mancanti" della teoria evoluzionistica Darwiniana potrebbero essere determinati da "manipolazioni genetiche".
Si tratta solo di stabilire fatte da chi e come, se in laboratori esterni o interni al grembo materno.
Perché la tentazione coercisce gli uomini a tal punto da condurli ad accoppiamenti con animali ?
Perché nell’uomo le gonadi sono “esterne” al corpo invece che all’interno come nella donna ove sarebbero ben più protette? Perché sono doverosamente a temperatura inferiore a quella corporea?
La stessa tendenza a rapporti impropri fa riflettere come si cerchi di imbrattare, infettare, il grembo della donna per compromettere l’autonomia dei figli e quindi l’involuzione della società e il prolungarsi della agonia della vita nella carne, l’allontanamento dalla salvezza, dalla separazione, dalla liberazione dalla schiavitù robotica.
E’ necessario che il “piacere” abbia un significato ed una giustificazione per l’onore dell’uomo e della donna, per il rispetto della Vita.
Biologi, Medici, Scienziati, Teologi stessi, affrontate il problema, liberatevi dai dogmi che la Verità è stata rivelata ed è scritta nelle cose ed il Signore che è la Vita, la Vostra Vita vi ha concesso la Ragione per intendere e capire ed anche la forza per essere liberi da quelle forze che da sempre hanno mascherato la Verità e opacizzato gli occhi degli Uomini.
Nessuno può ragionevolmente pensare di cambiare con presunzione in un attimo ciò che ha avuto bisogno di milioni di anni per essere giustificato, per essere degno di vivere, per un equilibrio appena possibile..
.
Ora noi conosciamo in modo molto approssimato circa gli ultimi 10.000 anni della nostra storia e sappiamo che il livello tecnico scientifico attuale che ci permette di variare il DNA non ha più di 50 anni con una retrospettiva di qualche centinaio di anni, tempi irrisori al confronto delle Ere Geologiche...
Sappiamo anche che della nostra "civiltà tecnica", considerando anche gli indirizzi che sta assumendo, non rimarrebbe traccia alcuna in un arco di tempo dell'ordine delle decine di migliaia di anni, tenendo anche conto dei cicli e rivolgimenti tellurici con l'avvicendamento continuo determinato dai fenomeni di scivolamento della crosta terrestre.
L'unica traccia delle vite passate sono le ossa, le tracce degli animali marini, piante, carbone…

Una traccia comunque singolare ed interessante può essere rappresentata soprattutto dal petrolio.
Parlavo con un mio carissimo amico ora professore della Facoltà di Ingegneria in Roma con il quale frequentavo i corsi nel 1963 al biennio.
Discutevamo dei vari problemi relativi all'inquinamento e la possibilità di utilizzare i liquami e le scorie alimentari prodotte dalle nostre città, opportunamente separate e trattate, per la realizzazione di concimi da impiegare utilmente in agricoltura, nell’industria chimica e altra più parte, opportunamente trattata, dopo essere immessa in pozzi ricavati con esplosioni molto al disotto del livello delle falde acquifere, poteva divenire petrolio, gas combustibile...
Valutavamo insieme le possibilità, le implicanze biologiche, le difficoltà tecniche, quando il mio amico mi dice: “Ma non c'è bisogno di scavare altri pozzi, basta riempire quelli in esaurimento....”
Ecco che all'improvviso si presenta agli occhi della mente uno scenario sconvolgente:
- Città alienanti popolate di milioni e milioni di esseri più o meno umani costretti in piccoli spazi, con turni di lavoro/riposo.
Nascite programmate da madri scelte inseminate, ( come gli insetti...).
Varianti e correttivi del DNA con la scusa del "miglioramento delle Specie" per impedire giuste nascite di Uomini liberi.
Determinazione del "tipo di creatura" per una destinazione nella società, del sesso, della capacità spiccata di essere fertile...
Un arco di esistenza breve, determinato sempre dalla struttura del pan governo, per impedire l'impiego di troppe risorse per i malati, gli anziani, gli andicappati che certamente saranno stati molti date le condizioni inumane innaturali della donna, poi "rottamazione", riciclaggio degli organi e della materia organica... nascere per morire prematuramente...
Cibi obbligatori, innaturali con accrescitivi, correttivi, droghe, medicinali... GPS e Telefonino implementati nel DNA per rintracciarvi e… punirvi, contravvenzionarvi.
Televisione obbligatoriamente accesa in tutti i luoghi, 24 ore, maxischermi con programmi ipnotici, droghe di “stato” contro la Vita.
Ed infine il problema del "riciclaggio dei rifiuti", il regime delle acque, il controllo del territorio, l'oppressione delle false forze dell'ordine per lo più computerizzate, robotiche, automatiche, ammende ai rei per forza.

Richiamate alla mente le scene del film "Terminetor , 1":
(di James Cameron - C. 1984 Cinema '84 Greenberg Broters Partnership.)
- La visione degli eventi futuri , il racconto dell'uomo venuto dal futuro alla Donna dalla quale sarebbe nato il Bimbo che ci avrebbe insegnato a difenderci dai robot di carne e dall’apparenza umana, "i morti" a cui la lettera di San Pietro dice che bisogna predicare il Vangelo, la Vita per-dono, la possibilità di rinascere, di essere vivi ed eterni.
Truppe di robot umanoidi armati procedono alla ricerca ed alla eliminazione della sacche Umane di Resistenza, il sacrificio dell'Uomo che fa esplodere una bomba uccidendo tutti... perché nessuno dei suoi cada schiavo nelle mani degli alieni, dei "morti"…
”Libertà c’hè si cara come sa chi per Lei vita rifiuta”

Non riesco a trovare altra spiegazione alla presenza di un quantità incredibile di petrolio, gas, bitume, pozze di acqua salmastra negli strati sovrastanti.
Solo la quantità di liquami e residui organici di grandi assembramenti tecnologici "umani" possono produrre milioni e milioni e milioni di tonnellate di gas e petrolio.
Se queste considerazioni circa la natura del petrolio dalle “scorie” di città alienanti sarà scientificamente dimostrata cominciamo a capire che su questa strada di falso progresso non possiamo farne mai a meno!
Certo una analisi accurata potrebbe evidenziare la presenza di vari elementi o composti che possono denunciare una storia precisa della genesi del petrolio…
Auspico una analisi tecnico scientifica accurata ed informale che solo così può identificare la natura reale del fenomeno.
Ritengo di fondamentale importanza il contributo della Scienza Fisica e Teologica applicata all'analisi della storia ed alla ricerca per studiare il passato perché informi l'uomo per impedirgli di intraprendere strade che portano solo alla sofferenza, alla schiavitù ed alla morte.
E mi tornano prepotenti alla memoria, come un film mai visto e sempre vivo e presente: il massacro di Uomini, Donne, Bambini, Popoli giusti. E’ il tentativo di uccidere Gesù, la vostra vera libertà, Identità, di confinare la Vita nella schiavitù in ogni modo… Pensateci, pensateci bene, coloro che hanno involontariamente determinato e causato questo mondo di sopraffazione e di morte, ormai dimentichi e prede anch’essi, hanno generato una serie di conseguenze per cui si continua a perpetrare delitti, a mettere gli uni contro gli altri, a gestire, emarginare, a contrastare la Testimonianza alla Verità, la Donna, il Suo insegnamento, a braccare ogni anelito di azione, di creatività, di vero amore, per la libertà…
Il mondo ormai dimentico osteggia e rifiuta automaticamente la Vita Eterna, la Sorgente della Vita nella Vita che ci fa eterni. Solo con il Battesimo nel Nome della Vita Eterna, nel Nome di Dio Salva, nel Nome di Gesù abbiamo la possibilità di ridurre il caos. Ecco le nostre azioni riducono l’Entropia Generale ed il mondo torna alla Eternità!
Nel cammino nel tempo chissà quante fatiche, quanti patimenti. Guardatevi intorno quanti tipi di legno adatti per ogni necessità, quante piante che danno frutto, quanti animali che offrono le loro carni...
Troppe speci ci sarà forse stato chi ha definito i DNA per trarre dalla natura, pur matrigna, di che vivere in modo “biologico”, più naturale?
Già oggi, che siamo all’inizio dell’era tecnologica, si comincia a capire che non possiamo vivere estraendo metalli ed altre sostanze pericolosissime ed usarle in modo diretto, non possiamo vivere realmente in modo meccanico tecnico, non così e, probabilmente e molto verosimilmente gli studi sul DNA stanno ripercorrendo strade già percorse. Il DNA si presenta come una struttura morta attorno alla Vita che illuminata dallo Spirito, dalla Luce della Vita attua le “strutture carnali” i corpi che vediamo. Non dimentichiamo che la materia organizzata dal DNA è materia comune, oggi è la mia, domani in parte la tua, prima chissà di è stata... Ma c’è un motivo a tutto ciò, ad ogni “appartenenza” la materia comune si “illumina” un pò di più (ricordate la Luce di Grazia che emanano le Reliquie dei Santi. Anche per questo è meglio non mangiare cibi importati da paesi meno Santi, se non si ha Fede in Gesù!.
E, per concludere: le carni di maiale erano proibite dalla Legge di Mosè perchè Dio (la Sorgente della Luce e la Luce della Vita) era ancora lontano. Solo nel Nome di Gesù, (dio Salva) si può mangiare il maiale!

E’ venuta all’Esistenza la Via per riavere la Sorgente della Vita nella nostra Vita, percorriamola!.
Voglio riportare dei brani di Isaia perché si comprenda come Il Signore tiene a informarci, in ogni modo ci vuole aiutare per la salvezza.
-Isaia 43,18 - Non ricordate più ciò che avvenne prima, non considerate
più il passato!...-
-Isaia 48,3 - Ti faccio ora sapere cose nuove occulte e sconosciute, che ora saranno prodotte e prima d'ora non ne avevi sentito parlare, sicché non potrai dire:
“Io già le sapevo”...

Dovendo stare alle spiegazioni date circa la formazione "naturale" del petrolio, quante, soprattutto carogne, insieme a quante piante sarebbero dovute precipitare nel profondo sottosuolo e in quali particolari condizioni biochimiche e fisiche per avere mari di petrolio dappertutto ?.
E lo stato di desertificazione che in genere si trova alla superficie non potrebbe essere identificato con l'inaridimento provocato dallo sfruttamento abnorme e continuato delle terre intorno alle città ?.
Sono ancora congetture, ma per non incorrere in errori che porterebbero a scenari prevedibili anche peggiori, sarà bene valutarle con rigore scientifico anzitempo, sia per verificare l’accaduto, sia per impedire, comunque che accada…
Un capriccio della moda "tecnologica", del consumismo, ha fatto si che nelle discariche delle città giacciono, fra l’altro ormai centinaia di milioni di pile al mercurio, al litio, poi piombo, cromo, nickel, composti venefici che non aspettano altro che avvelenare sempre di più la terra e le acque.
Ricordate quei meravigliosi orologi a carica orgoglio dei nonni e sfoggio degli eleganti e raffinati, ricordate gli orologi con carica meccanica automatica da movimento? no! no! l'imperativo della moda idiota, la disinformazione, la trascuratezza soprattutto dei governi, ha lasciato che fossero messi in commercio orologi con pile al mercurio! Ce li propinano in ogni modo, stanno ovunque, in regalo "forzato".
E le macchine fotografiche ? Avete visitato le mostre dei film e delle foto di 30 40 e più anni fa, tutti ammirati, tutti compiaciuti, la profondità di campo, la scala delle tonalità, i toni, le sfumature, le espressioni, no! ci vuole la macchina con l'automatismo che fa tutto da sola così all'uomo non rimane neanche più il piacere di fotografare, è rimasta la moda consumistica, tonnellate di foto inutili scialbe che non interessano più in famiglie che non esistono quasi più.E le nuove tecniche quanto costano?
Questo accrescere della tecnologia è possibile solo se preceduta da una reale conoscenza del vero costo, in termini di vita, e preceduto da una reale crescita della forza Spirituale dell’Uomo!
Non sono già state definite con disperazione nelle interviste ai pescatori dei mari del Nord le acque "amare" ed il pesce ha già una quantità eccessiva di mercurio che è estremamente dannosa al sistema nervoso umano e si accumula dando pazzia in dosi insignificanti.
Nel Giappone stesso il mercurio ha provocato pazzia, morte e malformazione.
Sembra quasi che un forza perversa faccia parlare di questi problemi ma non compie nulla per risolverli.
- Quando diranno "Pace e sicurezza"... I Tessalonicesi - 5,3
- Ogni anno muoiono tante, tante, troppe persone a motivo, non della mancanza di sicurezza e prevenzione del mondo ma del giusto esito del Battesimo che è, come detto, solo nel nome della Vita Eterna. Il mondo odia e combatte La Vita (A causa del Mio nome,... il Nome della Vita Eterna, il nome della Sorgente dell’Esistenza ed il nome della Vita, una cosa sola..., sarete odiati ) il mondo vuole R O B O T ma non può fare a meno della Vita, il mondo vuole “bravi idioti”. Non siamo certo noi Uomini i responsabili, ma coloro che sanno e nascondono non si potranno nascondere dal Giudizio della Vita e ... già Elia torna e mette tutto a posto.
- Benedetto Colui che viene nel Nome del Signore, di Gesù !
- Ma come fa un uomo a cautelarsi nei pericoli del lavoro, del mondo quando ha la mente rivolta alla moglie costretta a lavorare, tutto il giorno accanto ad ...altri, i figli strappati all’insegnamento delle mamme e indottrinati da false orribili idee con lo spettro della droga incombente, uno stipendio delapidato da un falso utilizzo sociale delle sue fatiche...
Signori, sto soltanto facendo una proiezione, un quadro della nostra inciviltà di qui a poco, molto poco dato l'indirizzo già intrapreso.
Tutto questo è già attuato e sta procedendo vertiginosamente.

Queste mie parole si aggiungono ad altre dichiarazioni più documentate ed autorevoli e sono per avvertirvi senza mezzi termini perché siate realmente responsabilizzati e responsabili.
Bisogna cessare l'estrazione e la lavorazione di tutte le sostanze tossiche, l'uomo non ha bisogno di morire, l'uso indiscriminato delle scoperte scientifiche non è progresso.
Come la scienza scopre, inventa, così va ascoltata perché sia realmente possibile una sua applicazione senza danno.
Nessuno deve sfruttare la scienza!
Ciò che ci sembra utile può divenire, anzi è divenuto un veleno mortale.
Le leggi, pur fatte in buona fede, purtroppo non riescono a risolvere il problema e sembra che invece di proibire alla fonte l'estrazione, l'impiego e la distribuzione dei veleni, dichiaratamente letali per la vita delle specie e la sopravvivenza del Genere Umano, perseguitano gli ultimi utilizzatori dei prodotti colpendoli e colpevolizzandoli in ogni modo aggiungendo all’inquinamento la confusione ed il terrore, oltre alla miseria....
Accenno appena al problema dell'inquinamento, non voglio entrare nel dettaglio ma evidenziare l'essenziale così non c'è equivoco:

-Non si può "disinquinare"
Ad ogni processo è accompagnato un incremento di "inquinamento"
Inquinando si inquina.
Disinquinando si inquina ancora un'altra volta.
-Non si deve inquinare, dall'origine.
-Il Sistema tecnologico, soprattutto consumistico è un suicidio.
-Il tentativo di "riciclare" è solo un palliativo che allunga i tempi che conducono alla morte della vita, passando per costrizioni, sofferenze, schiavitù e soprattutto, abbrutimento per avvelenamento.
-Se anche si dovesse trovare una fonte "perfetta, pulita" di energia, bene, questa non può essere utilizzata in quanto aggiungerebbe nel suo impiego altro inquinamento.
Ce n'è gia fin troppo ora.
-Nessuno può cambiare le Leggi fondamentali della Fisica.
-I fenomeni vanno analizzati nella loro interezza e non parzialmente.
-Al popolo va detta la verità
-I politici devono essere resi responsabili a loro vantaggio, anche in questa vita e in solido delle leggi che fanno, come anche chi fabbrica, soprattutto massivamente (consumismo) una qualunque cosa nociva es. pila di elementi attivati, velenosi, alimenti transgenici, conservanti, concimi innaturali, medicinali dannosi.
-Nessuno deve illudere con discorsi lunghi e tortuosi, la scienza è semplice ed espressiva ed anche chiara e gli Studiosi disponibili, certo ma devono essere e liberi di esprimersi ed ascoltati!.
La responsabilità è di chi permette l’estrazione, la fabbricazione ed il commercio di elementi velenosi, radioattivi, non di chi li usa!
- Nessuno si faccia ingannare da illusioni, che in fondo ai frigoriferi, ai climatizzatori, ai concimi di sintesi, alla chimica, alla tecnologia elettronica, soprattutto computerizzata, alla biogenetica alle tortuosità alienanti del consumismo c'è fatica, stress, alienazione, inquinamento, malattie, demotivazione, schiavitù e morte, non certo un miglioramento della qualità della vita, semmai una diminuzione della possibilità di sopravvivenza!.
Ogni cosa deve avere il suo prezzo reale in termini di vita e definito dal danno che provoca! ma pagato in anticipo all’uso da chi è responsabile realmente !
Allora i bicchieri ed i piatti si tornano a lavare a mano, altro che plastica!
Quando viene definito il reale costo della falsa tecnica sia alimentare, sia elettronica, ecco che quello della mano d’opera risulta essere di gran lunga minore!
- La Scienza deve aumentare la sua conoscenza, ampliare il campo dell'indagine, informare coloro che determinano le disposizioni di indirizzo dei popoli in modo che l'applicazione delle metodologie non sia letale come lo è ora.
- Il “Politico” deve ascoltare scienziati illuminati prima di prendere decisioni !
- Ormai il Politico sa che il Popolo chiede di vivere e le leggi parziali e distorte dall’ignoranza della conoscenza più completa gli impongono richieste di energia sempre maggiore... ma il Popolo stesso non vuole saperne di accumuli di mondezza... di scorie radioattive... Non produciamo scorie e polvere per poi la metterla sotto il tappeto! Non produciamo polvere oltre il consentito dalla Forza della Vita che la brucia.
- Nessuno si illuda DI TUTTO CIÒ CHE OGNUNO PERSONALMENTE PER CIO’ CHE AVRÀ FATTO O COMANDATO DI FARE dovrà renderne conto fino all’ultimo atto E RIPAGARLO !
- Vi garantisco, è meglio che agisca correttamente e cerchi di pagare in vita che dopo la morte attendere negli inferi il Giudizio è estremamente spiacevole.
- Rimarco che non si può mai realmente morire, si può distruggere l’abito, la casa che è l’involucro corporale ma questo significa essere poi esposti con uno Spirito embricato all’anima strutturale all’azione degli altri spiriti negli inferi, alle leggi del mondo, lontano dalla sorgente della Vita… e lì c’è una gran “fame”…
- Ora un accenno al peccato in modo che si chiarisca il concetto, il termine.
- I- il peccato può essere considerato come una azione contraria alla verità e quindi alla morale ed alla giustizia; quindi peccato è sinonimo di errore , sbaglio.
- II- il peccato di una creatura va inteso, quindi, come un errore commesso da questa.
- III- il peccato di questa creatura è una azione contro la vita e va quindi contro la possibilità di sopravvivenza.
- IV- il peccato ha conseguenze quindi che possono minare anche la possibilità di sopravvivenza di altri…
- V- il peccato può essere commesso (fatto) in modo consapevole o inconsapevole.
Ecco il Signore in Isaia (18,2) ci fa sapere che:
-Perché andate ripetendo questo proverbio sul paese d’Israele:
I padri han mangiato l’uva acerba
E i denti dei figli si sono allegati?
Come è vero che Io vivo, dice il Signore Dio, voi non ripeterete più questo proverbio in Israele.Ecco, tutte le vite sono mie: la vita del padre e quella del figlio è mia; chi pecca morrà. -
Ora le conseguenze degli errori si abbattono su tutti, chi li commette e chi sta intorno! Ecco le conseguenze dell’inquinamento, ecco le conseguenze dell’improprietà sessuale, degli abusi etc. ma la promessa è che ognuno che sbaglia consapevolmente morrà egli stesso per il suo errore contro la vita!
Ricordate? “Non sono venuto a cambiare la legge…sono venuto per dare compimento alla legge.”
Quindi…
Ezechiele (18,19)
Voi dite
- Perché il figlio non sconta l’iniquità del padre?.
Perché il figlio ha agito secondo giustizia e rettitudine, ha osservato tutti i miei comandamenti e li ha messi in pratica perciò egli vivrà. -
Attenzione che il concetto di peccato è quello di azione contro la vita e le conseguenze, ora, si estendono a tutti.
Avete mai pensato perché l’AIDS coglie anche i giusti?…..
Riflettete su cosa accade se si accende un focolaio di infezione a motivo della colpa di uno, non si infetteranno gli altri non colpevoli?
Il difetto è che c’è ancora chi pensa che se uno agisce inconsapevolmente in modo errato Dio lo punisce, no, no, noo!
Dio giudica alla resurrezione!!!
.Esodo 32,33 ..Chi pecca contro di Me (contro va Vita) , quello cancellerò dal mio Libro !..
-Gv. 10,18 "Ho il potere di darla (la Vita) e di riprenderla di nuovo".
Ora il mondo, la morte, le malattie sono nelle mani del MALIGNO!
Vorrei proprio sapere, ripeto, da chi e perché è stato tradotto nel Pater Noster latino la parola “maligno” con male…
Ed il maligno applica la legge del mondo e ci calunnia davanti a Dio… leggete il Libro di Giobbe.
La legge del mondo è come quelle che conoscete… Un Magistrato ed un Vigile Urbano ci giudica secondo le disposizioni fatte sulla terra e se voi avete trasgredito la legge pagate l’imposto… Gesù, poi giudicherà secondo il Suo inappellabile Giudizio Noi, il Magistrato, il Vigile Urbano, chi ha fatto la legge, chi la promulgata etc, e… chi ha scavato fosse certo le dovrà colmare, tutte, e non crediate che sia cosa da poco…

Dio è la LEGGE con cui diviene il tutto e tutto si compie. Egli interviene in quanto è venuto Uomo, nato da Donna, ed ha ottenuto per chi rispetta la Sua Legge di strappare dal mondo anche gli esseri bionici carnali perché “Dio ha tanto amato il mondo da mandare il suo Figlio .. in una carne simile al peccato…” E questo Figlio che ci da la salvezza, è Gesù che “da compimento alla Legge” anche nel mondo, quindi, che prega perché si possa avere lo Spirito di Dio che ci fa, da mortali, Figli e quindi e r e d i, esseri Immortali!
Cosa può significare: dare compimento alla Legge?
Secondo la Legge noi siamo mortali e dipendenti dal maligno, conseguenza della deviazione, del voler fare senza Dio; ma per chi accoglie l’offerta di Gesù si ottiene la Grazia e quindi la Legge, che non cambia comunque, prevede, per Grazia, la Vita Eterna!
Ora capite che quando volete che Dio agisca e vi lamentate, cominciate a pregare che il Signore mandi lo Spirito Santo e cominciate a dire :
“Benedetto colui che viene nel nome del Signore!
E ricordatevi che Gesù è il Signore.

- Automobili:
Problemi di inquinamento nella estrazione, nel trasporto, nella produzione di tutti i componenti, nell'impiego, nell'uso, questo già dalla miniera alle fabbriche.
Modificazione e deturpazione dell'ambiente con sottrazione di vaste aree alla vita nella realizzazione ormai abnorme delle reti autostradali e infrastrutture.
Problemi medici nell'impiego dei mezzi meccanici.
Inquinamento ambientale, territorio-atmosfera nell'uso per impiego di olii lubrificanti, combustibili, batterie di accumulatori ricambi.
Inquinamento al termine della "vita" del veicolo… Inquinamento ancora maggiore per la rottamazione prematura delle macchine…
Un accenno alla “circolazione elettrica” – “Non rottamate l’ambiente…”
Indubbiamente fa piacere vedere come l’uomo tende a risolvere i problemi dell’ambiente, ma…
Ho telefonato ad un mio amico eletto al Comune dicendogli di smettere di far scrivere slogan pubblicitari facendogli presente che la “circolazione elettrica” inquina più di quella a carburante. Alla sua sorpresa ho fatto poche convincenti affermazioni che offro a voi perché non siate confusi e illusi.
- Se le auto, i motorini son pochi ecco non inquinano né a benzina né elettrici, ma se 20 milioni di mezzi si convertono in elettrici, considerando che ognuno ha almeno 10 batterie di accumulatori al piombo da sei elementi ecco che ogni tre anni (vita media delle batterie) avremo almeno 200 milioni di batterie da riciclare !
- A questo si aggiunga che per avere una percorrenza paragonabile a quella fatta dai mezzi a combustione interna considerando a braccio le varie perdite nelle trasformazioni consumeremmo almeno il 50% in più di carburante.
- Ho saputo di innovazioni, di “pile”, ho sentito parlare di Idrogeno, di Fusione… certo la Scienza fa scoperte straordinarie, ma il I il II ed il III principio della Termodinamica non si eludono, il rendimento più alto l’hanno i processi giusti (non inutili) compiuti dalla vita per la Vita.
- Un’altra doverosa contraddizione evidente: i veicoli del popolo, privati diciamo, supportano in stima sommaria circa l’80% della circolazione urbana, portano persone, cose, partono ed arrivano a destinazione da ogni luogo assolvendo alle necessità di una città operosa… Se si dovesse decidere per maggioranza sono molte di più le persone che, giocoforza, devono spostarsi a proprie spese con mezzi propri (costosissimi) rispetto a quanti vengono trasportati dai mezzi di spostamento “in comune” (a paragone del servizio, più costosi).
- Una nota dolente è comunque il costo del biglietto rispetto al reale costo dell’esercizio del trasporto pubblico ed al bilancio non sempre attivo.
- Rendiamo, con agevolazioni straordinarie la gestione del trasporto pubblico simile a quella efficientissima dei Taxi.
Nessuna spesa per lo Stato (Popolo), massima efficienza controllata dagli organi preposti, gente felice che vive la sua vita giustificata dal prossimo, giorno per giorno. In una stima non credo lontana dal vero, se regalassimo (o quasi) gli Autobus al Conducente ed al Fattorino (indispensabile per tanti motivi) con una giusta gestione a rotazione delle linee otterremmo un immenso beneficio sia economico che materiale, tutti… e ricchezza distribuita nelle famiglie non nelle banche o nelle casse dello stato! Ricordate che amministra bene solo chi guadagna con il sudore della fronte!.
- Vorrei anche accennare al concetto di Privato. Quando si parla di “Privatizzazione” si fa riferimento a Grossi Gruppi con poteri eccessivi, troppo determinanti e schiaccianti per l’economia generale. LA RICCHEZZA DEVE ESSERE DEL POPOLO, QUINDI DEI PRIVATI, delle famiglie, la privatizzazione quindi sia la ripresa del Popolo sovrano della totalità delle ricchezze, coloro che il Popolo deputa al servizio comune svolgano una azione altamente responsabile e responsabilizzata al servizio della Vita.
- Le corsie preferenziali sono una pericolosa paurosa ed inefficiente limitazione della viabilità, degli spazi di percorrenza e, quindi della giusta libertà del popolo a cui appartengono, così come anche troppe transenne. Restringono la carreggiata, la rendono pericolosa con troppi impedimenti, sono percorse da pochi rari mezzi inefficienti. Lo spazio delimitato dalle corsie è utilizzato si e no per il’10% del tempo.
- Se si dovesse sostituire la circolazione del popolo (privata) con la circolazione in comune (a gruppi di privati: tram, autobus, metropolitane) non basterebbero teorie continue di mezzi che non soddisferebbero neanche minimamente alle reali esigenze della popolazione.
- Pur avendo espresso in vario modo che le città già ora non sono in equilibrio con la Natura e tanto meno la meccanizzazione dei trasporti si comprende la necessità di cambiare. Quello che non viene compreso è che NON SI PUO’ CAMBIARE DI COLPO ! Il Popolo va rispettato, il Popolo paga! E’ Gesù che paga, quindi, Noi, la nostra Vita!. Quando ci sono dei problemi, tutti dovuti alla miopia dei governanti, questi NON POSSONO ESSERE ROVESCIATI SUL POPOLO, SOPRATTUTTO SU QUELLO A COTTIMO ASSOLUTO!
- Ci vuole un tempo giusto perché il Popolo cambi, capisca, ci vogliono governanti con una visione generale e chiara dello stato delle cose e responsabilizzati in solido degli effetti delle leggi e della loro applicazione sul Popolo.
- Voi che vivete in Città vedete come agiscono…. opprimendo! Ecco “L’ordine regna a Varsavia”!
- Non si devono creare necessità inutili, lavori INUTILI, inquinanti, fabbriche che poi devono continuare il loro discorso produttivo parossistico per andare avanti o peggio inutili, improduttive, alienanti assunzioni nel pubblico a spese di tutta la parte attiva che vive di produttività reale e si trova a dover mantenere ognuno altri costretti ad essere improduttivi.
Se si fa una fabbrica di cartelli stradali, (è un esempio come se ne possono fare su tantissime attività) le strade saranno sempre più piene di cartelli! In un crocicchio in un paesino vicino Roma ne ho contati 60!
- Tutti, tutti a norma di legge, certo, ma la NORMA DI LEGGE E’ A NORMA DI VITA? Chi “studia” i problemi li viva e viva delle soluzioni che tenta di dare ad essi invece di imporli senza provarli su di se!
- E LE ASSUNZIONI “GOVERNATIVE” PAGATE CON LA PRODUTTIVITA’ REALE DEL POPOLO A COTTIMO ASSOLUTO SONO NECESSARIE QUINDI REALMENTE PRODUTTIVE? Ho gia espresso la constatazione che il lavoro inutile inquina ed è dannoso. E’ sperperare i beni della parte operosa del Popolo oltre ad illudere e annichilire chi li riceve in elemosina offendendolo!
- Le critiche fatte nelle righe appena sopra non sono rivolte alla buona volontà dei governanti, anzi non sono neanche critiche ma avvertimenti perché si individuino le contraddizioni nelle soluzioni di un problema impossibile a risolversi. La vera domanda che pongo è: E’ realmente possibile la vita in città di grandi dimensioni? E’ realmente possibile (a livello fisico, scientifico) la vita tecnologica consumistica?

- Non si parli dei limiti del progresso, che dobbiamo certamente tornare sulle Stelle, ma non a prezzo di morte e sopraffazione.
- Il mondo guarda alle conseguenze dei suoi errori e cerca rimedi che portano ad errori più grandi.
- “Siamo troppi” dicono certi uomini di scienza…
- ma chi può decidere chi deve rimanere e chi morire?
- Traiamo dalla Verità la Via per Vivere e non perire, per migliorare e non distruggere, per vivere per gli altri e non degli altri (cibo etc) Attenzione che esaltando la natura matrigna e schiavista del mondo… SI FINISCE PER ODIARE L’UOMO!
- Ecco che Scienziati e Politici poco illuminati, volendo anche, senz’altro “fare il bene”, circoscrivono l’Uomo, lo condizionano, lo limitano impropriamente applicado su di Lui le leggi coercitive della natura, ripeto, matrigna e spietata, riconducendolo inconsapevolmente nel giardino di eden dove sono costretti senza conoscenza, senza vergona, senza pudore, senza libertà a lavorare coltivare chissà per quali dominatori sempre in lotta fra loro di un mondo impossibile lontano dalla Sorgente della Vita, riciclando, divorando il prossimo, combattendo per una sopravvivenza meschina dimorte e sopraffazione, di servitù a leggi assurde e schiavitù
- Ecco che ci troviamo di fronte a gente che aborrisce la caccia e ha pietà del pesciolino e inneggia alla decimazione e dice: “ il traffico è insostenibile, velenoso, uccidiamolo!”, ed avrà anche una parte di ragione ma come risolvere il problema della sopravvivenza?
- Torniamo all natura, parchi, parchi, “MASSIMO SVILUPPO SOSTENIBILE!”… MEGLIO NON ESSERE NATI, MEGLIO CHE NON VI SIA ESISTENZA SE SI DEVE VIVERE NELLA SCHIAVITU’ DEL MONDO!
- PRIMA si trovano soluzioni e rimedi alternativi, POI si interviene… (Se si è capaci… )
- Vogliamo il nostro territorio pieno di gendarmi costretti a tediarci e dilapidarci per un falso senso sociale?….Nostri fratelli PAGATI POI CON IL NOSTRO LAVORO, a cui hanno messo una fosca divisa ed obbligo di “controllare” per mandare falsamente dritto un mondo sbagliato ed impossibile?
- LIBERTÀ! che è solo da Gesù!
- Nessuna rivoluzione può avere esito fuori della salvezza di Dio!
- Gente che ragiona lontano dalla conoscenza in ambiti di verità parziale…
- “Non ricordate più il passato…”
- Se chiediamo alla Luce Creativa della nostra Vita e non a cervelli di carne istruiti di nozioni del mondo le soluzioni, le troviamo.
- La sorgente Eterna inesauribile è la Vita, non v’è altro. Non sperate in sorgenti diverse, ma la Vita non è un sole con cui scaldarsi a piacimento ma una Sorgente di Forza e Sapienza!
- Altro che rottamazione, riciclaggio, targhe alterne, blocco o limitazione della circolazione del Popolo o Auto Elettriche o ad Idrogeno, dobbiamo tornare sulle Stelle, riconquistare il Cielo a Gloria della Vita Eterna non poggiandoci sulle fatiche degli umili, dei negletti, degli oppressi!.
- Non pensate di governare ma di servire il Vostro Prossimo, il Popolo!
- E’ che noi tutti non siamo capaci di capire e veniamo tenuti lontano dalle vere soluzioni ed anche da coloro che sono preposti al governo. I migliori vengono perseguitati ed anche uccisi da forze oscure che armano le nostre stesse mani
- E’ il mondo ad essere sbagliato Questo viene da un errore d’origine essersi staccati dalla Sorgente dell’Esistenza, dalla Fonte della Vita, da Dio...ma da Lui creato in vista della Redenzione.

- Un accenno alle tecniche di "rottamazione":
- Se un veicolo, nel caso presente, ma questo si può applicare a tutto, non viene progettato in modo da essere, oltre che realmente necessario ed usato nella misura della reale utilità, semplice, duraturo, riparabile con facilità e non viene mantenuto in funzione finché obbiettivamente il suo decadimento generale non ne pregiudica l'efficienza, nel "rottamarlo"si compie una violazione profonda dell'equilibrio termodinamico del sistema, si pecca contro la Vita!
- Non uccidere è anche non inquinare, non rottamare!
- Produrre nuovi veicoli con la scusa dei miglioramenti e rottamare anzitempo gli esistenti è un omicidio oltre che uno sperpero di energie, di fatiche.
Se vogliamo risolvere il problema del LAVORO, ecco facciamo sì, come detto, che domani L'ACQUA… SIA PIU' POTABILE DI OGGI ! -
RIPOPOLIAMO LE CAMPAGNE, LIBERIAMO GLI ANIMALI - ECCO IL MASSIMO LIVELLO TECNOLOGICO APPENA POSSIBILE PER LA VITA (E SOLO, COMUNQUE, SE GOVERNA LA VITA!).
Chiediamo alla Vita Eterna di darci soluzioni per non abbrutirci
La Scienza va utilizzata con il saggio consiglio della Scienza non da strutture senza scrupoli!
Non una campagna di “Burini” che portano Formaggi veri, Burro e Ricotta al barone di città che manda la carrozza in periferia, nessuno viva schiavizzando gli altri, ma ognuno del proprio sudore…

--- Chi non lavora neppure mangi---
Insegna questo, chi? il Buon Senso? San Paolo? O lo Spirito di Verità?


Chi pensa di vivere, anche lavorando, ma non producendo realmente cose utili alla Vita è reso parassita ruba a chi produce ricchezza; di chi la colpa? chi nasconde la Verità?
Quando ho espresso che la natura, come la conosciamo, è la massima espressione tecnologica possibile perché la Vita possa stare nella materia morta (ormai penso di aver esposto il concetto in modo chiaro) ho inteso anche dire che il lavoro dell’uomo nelle campagne, lontano dalla tecnica meccanicistica attuale, è il livello industriale maggiore possibile per la sopravvivenza della vita (sana, libera e consapevole) nel pianeta, partiamo da qui e chiediamo soluzioni alla Vita non al cervello bionico carnale influenzabile.

L’evoluzione sta nella “diminuzione delle vestigia dell’errore di origine”, ossia nel dominio dell’Identità sulla mente!
Questo è l’inizio del Regno di Dio.

Non c’è rivoluzione possibile lontano dalla Verità, tutte le lotte, pur giuste non riescono a portare alla Libertà. Solo la Verità, la conoscenza dello stato reale delle cose ci permette di indirizzare ogni risorsa per il Rispetto della Vita.

Attenzione è la Fisica, la coerenza a parlare, io illustro e cerco solo di chiarire sfrondando gli eventi dal fumo della pubblicità e della convenienza apparente del momento, dalle false ricchezze accentrate momentanee fatte a spese della salute e della vita.

Attenzione che questa tendenza alla “rottamazione” già velatamente in atto tenderà ad estendersi fino a determinare la durata della vita dell'uomo...continuiamo, continuiamo a servirci delle "Macchine Pensanti Automatiche" che con i sistemi di Comunicazione stanno mettendosi in Network, diamo ancora più potere ad esse sull’Uomo !

Il Codice lo abbiamo già tutti, non bastava il Nome, il Cognome, anche il numero ora per una pronta immediata individuazione dalle "macchine pensanti".
Il cervello è attivo solo per il 10 o 20%, ho già osservato, preghiamo che lo sviluppo sia sempre più subordinato all’Identità altrimenti verremmo inconsapevolmente usati dalla struttura carnale che non siamo Noi!.
Ho detto inconsapevolmente ma in San Paolo è espressa chiaramente la lotta fra lo Spirito e la carne.
Sarebbe spaventoso trovarsi prigionieri e succubi, schiavi, dentro un corpo di terra!
Ognuno si opponga, finché può chiedendo che le leggi cambino e con tutte le forze, ognuno agisca, preghi che non accada e ciò che deve accadere sia con mitezza.
Voglio ripetere rimarcando che il più perfetto Robot è già l’Uomo carnale che, come Pinocchio può salvarsi ad opera del perdono con il Battesimo ottenendo lo Spirito Santo che lo fa Figlio di Dio da pietra animata che era !.

Il baluardo è la Chiesa e l'organizzazione del Clero che è l'insieme di coloro che hanno consacrato totalmente e specialmente la loro vita a Dio.
Non ho detto "le Chiese" perché la Chiesa è una, la totalità dei Viventi
Ho detto: organizzazione del clero perché da coloro che hanno consacrato tutto a Dio ci si aspetta l'opera risolutiva contro la pazzia del mondo, l'attenzione ai problemi della vita, l'azione serrata e l'opposizione contro la gestione del grembo materno, della esistenza di ognuno.

Si prenda esempio dal Papa, si mettano in pratica i suoi scritti, si applichi il Vangelo totalmente.
- Giovanni Paolo II – Ricordate l’Enciclica Evangeliun Vitae? :
" ...sembra che sia in atto un complotto contro la vita.."
- Pio XII – in una sua Enciclica afferma chiaramente che bisogna offrire al Signore le espressioni ed i prodotti della scienza...
- Applicate il Comando dell’Altissimo espresso nel Vangelo di S.Marco 16,16 -
Preghi Tutta La Vita con forza, fede e disperazione che i tempi si fanno sempre più foschi e terribili.
Attenzione, non solo si corre il pericolo di una sopraffazione della vita da parte della "carne", ma si deve anche tener presente che quando la Vita non è libera e rispettata essa si allontana dal mondo che diviene preda del caos; ecco allora che le piogge non sono più giuste, le stagioni non regolari, terremoti squassano la terra, vulcani eruttano, epidemie falciano le creature, carestie, sterilità del grembo materno, deformità nella nascita delle creature....altro che "correzioni genetiche!
Ripeto "La Vita è una organizzatrice del caos" ma questa è disonorata, vilipesa, schiavizzata...

-Ezechiele Ecco perché la terra trema…
-Hanno infranto il patto eterno...
Patto ... nel Corpo e Sangue di Gesù

Tutti i mali provengono da un turbamento, da una diminuzione della luce della vita che viene offesa in tutti i modi, col cibo morto, improprio, conservato, inadeguato e finanche troppo, con l'avvelenamento dell'aria, con l'inquinamento della terra, dell'acqua con l'estinzione delle specie vegetali, animali, delle razze umane...

“Mio figlio è morto di cancro.. mio marito, ancor giovane, di leucemia, mia moglie è abulica, la mia famiglia non esiste più, hanno squartato una donna dopo averla seviziata, hanno ucciso i nonni per rubare i soldi per i videogiochi, mio figlio si droga, ad una povera disgraziata hanno prima ucciso lentamente il bimbo che aveva in grembo, poi davanti alle sue compagne, tutte costrette a prostituirsi come anche Lei, hanno ucciso anche la madre per dare l'esempio di forza di potere, di crudeltà.... poi rapine, estorsioni, raggiri, guerre, massacri…”
Tutte notizie di questi giorni, ogni giorno è peggio, nessuno agisce, nessuno sa quale sia veramente la causa, il rimedio!
E' un uomo stanco che vi sta parlando, un uomo che ha in abominio tutto ciò e che sta disperatamente cercando di dirvi quale è l'unico motivo e l'unica soluzione a tutto.

Ed in più sento anche discorsi "Da che mio figlio è morto ho perso la fede in Dio"
Ma attenzione come ho detto nessuno pensi che sia il castigo di Dio.
Da Dio, chi compie il bene ha senz'altro come retribuzione solo bene e moltiplicato.
Questo posto infame non è, ma deve diventare, il Regno della Vita, non una valle di lacrime disperazione ed abulia. Diamoci da fare, applichiamo il VANGELO, ma tutto e subito.
Quando la Chiesa vi dice, ripetendo le frasi del Vangelo, che la ricompensa di ogni opera buona è un Tesoro nel Regno dei Cieli, non pensate ad una cosa lontana, il Regno di Dio è IN MEZZO a VOI!, Siete Voi stessi che divenite più veri, che cominciate ad avere un Vero Corpo ed un Vero Sangue! Siamo piccoli piccoli piccoli ma creciamo e secondo le opere abbiamo una grande considerazione da Dio (Vero).

Le catastrofi sono determinate dall'allontanamento dall'ordine che viene solo dalla Vita, da Dio.
Scontiamo le conseguenze delle nostre azioni, purtroppo siamo così ignoranti da non sapere, così poveri da non riuscire a capire, così deboli da non riuscire a difenderci.

La minaccia più grave è la costrizione della vita, è minacciata la libertà in ogni modo, su tutti i fronti, avvelenata, asservita. Guardate i costumi, i nostri figli, i volti emaciati, il colorito livido, l'abbigliamento, gli atteggiamenti, gli spettacoli...Non voglio più disperarmi, parlare, voglio agire!

Questa non è una generazione malvagia e perversa, ma resa malvagia e pervertita da forze oscure che vanno abbattute subito.
-RIFLETTETE: Chi ha fatto una alleanza con la morte e con gli inferi.”

«Voi dite: Abbiamo concluso un'alleanza con la morte, e con gli inferi abbiamo fatto lega; il flagello del distruttore, quando passerà, non ci raggiungerà; perché ci siamo fatti della menzogna un rifugio e nella falsità ci siamo nascosti».
Sarà cancellata la vostra alleanza con la morte; la vostra lega con gli inferi non reggerà. Quando passerà il flagello del distruttore, voi sarete la massa da lui calpestata.- Isaia - 28.15,18

Non guardate gli uomini, non sono loro i malvagi ma gli spettri che si manifestano attraverso loro.
Osservate la testimonianza riportata dalla Bibbia stessa: se il Re era per Dio, il popolo era prospero, sereno, i campi rigogliosi, il sorriso ed il canto sulle labbra delle donne, in ognuno la gioia di vivere.
Se il Re aveva costumi pervertiti e perversi, estranei alla vita, il popolo ricorreva agli indovini, praticava la magia, risvegliava i morti e i morti affamati impongono la loro tassa: oppressione, ingiustizia, schiavitù, miseria, oscenità, perversione, financo i figli venivano uccisi in riti diabolici e fatti passare per il fuoco.
Se il Clero non dà rapidamente luogo a Sante messe di Guarigione ed Esorcismo è la fine per la libertà della Vita.
Provate a vedere tutti questi ragazzi con tatuaggi, capelli tagliati sulle tempie, donne che hanno subito aborti, quelli con gli orecchini fino ai genitali, sulla lingua, nelle mani di un vero, valido Esorcista!
Provate ad osservare l'effetto di una stola di un sacerdote quando, anche per caso durante la messa passa e sfiora una ragazza violentata in questi riti diabolici, gli urli si alzano al cielo!
No, non gli urli della ragazza, poverina, ma quelli dell’entità deviata che anima e si esprime usando la sua bocca, e chissà cos’altro!
Cosa pensate che sia il senso di disagio davanti ad un Crocifisso per cui dicono ignari, "bisogna toglierli dalle scuole!"
Non vostro il disagio ma è la tentazione di chi vi spinge lontano dalla Chiesa, lontano dalla salvezza, giù, sempre più giù !
Non si spaventi nessuno, non è una novità che si è tentati, ricordate il Pater Noster, anche quello pur mal tradotto!
Desidero però che acquistate consapevolezza del fenomeno, voglio che leggiate il Vangelo, tutto e voglio che nessuno vi confonda dicendo:
“ Ma che ancora credi nel demònio? Ma noo! sono effetti della psicche, sono cosse del Medio Evo...”
- Gesù a San Pietro: Ma Egli, voltandosi, disse a Pietro: «Lungi da me, satana! Tu mi sei di scandalo, perché non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini!». Matteo - 16,23
“Vattene satana.... “
Egli aveva parlato "bionicamente" !
"Prima di aprire la bocca, - leggevo da un mio amico che costruisce computer - controllate che il cervello sia alimentato. Che sia "alimentato" dallo Spirito Santo!
Sono parole certamente dettate dall'ignoranza, dalla poca fede, dette, anche in buona fede, spero per loro, ma certo di chi non ha capito la realtà del mondo.

Paolo VI ha avuto la forza di richiamare gli uomini, e soprattutto il Clero perché non dimenticassero e soprattutto non sottovalutassero il demonio da troppo tempo dimenticato.
Tornerò sull'argomento ma per ora voglio raccontarvi un'intervista televisiva fatta ad un Frate, riporto il senso e le parole a memoria.
Una donna durante la Messa non riusciva a guardare l’Ostia sollevata alla consacrazione.
Il Sacerdote la invita in Sacrestia e le pone delle domande, e capisce. Fa il segno della Croce + sulla Donna chi sei? -dice- e la risposta terrificante urlata:
- Non sono solo, siamo una moltitudine....E questa donna ha abortito perché l'abbiamo obbligata noi!
e suo figlio l'abbiamo divorato noi... –

Vorrei richiamare alla memoria la parabola del buon Seminatore ove si fa mensione della Parola di Dio che viene strappata dal maligno dal cuore dei deboli, questi l’accolgono, vorrebbero anche fare di più ma “qualcuno” li devia e non riescono ad agire giustamente preda dell’errore che si agita nelle membra (S. Paolo, lettera ai Romani).
Quando una mamma “dimentica il frutto del patimento del suo grembo” (Isaia 49,16) ecco che il suo amore, pur legittimo ma non sostenuto dal modo di vivere e per i costumi abietti indotti nel popolo, mancando il forte ausilio dalla forza dello Spirito Santo per varie cause in lei, viene divorato dal maligno ed ella non riesce a provare più nulla e getta in pasto al diavolo che l’ha tentata ed indebolita la creaturina che ha procreato…
Ma il Signore non dimentica la Vergine Figlia di Sion… e si espime dicendo: “ho disegnato il tuo nome sulle palme delle mia Mani…”
Ed ecco poi che il Signore venendo in Spoglie Umane dichiara direttamente ed apertamente cosa ha riservato a chi turba i bimbi…

-Perché poi mentre le uccelline mamme curano proteggono e nutrono amorevolmente i loro piccoli con la tenerezza propria solo delle Mamme e le donne vengono così duramente colpite?
-Perché il maligno che gestisce il mondo fintanto che Dio non instaura il Suo Santo Regno nel mondo (..venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà…) odia i figli dell’Uomo? Perchè tale Progenie in virtù della promessa di Gesù tende alla Santità, alla Salvezza e quello vuole lasciarci liberi, vuole essere nutrito e servito… e questo spiega molte, molte cose!.

Chi è Gesù

-Solo nel nome di Gesù si può esorcizzare...chi sarà mai?

-E’ una prova determinante e tangibile, anche per i più increduli.
-Giovanni 14,8. Gli dice Filippo: “Mostraci il Padre e ci basta” Gesù gli disse:
“da tanto tempo sono con voi, e tu non mi hai conosciuto, o Filippo?
Chi ha visto me ha visto il Padre. E come puoi tu dire mostraci il Padre?
Non credi che io sono nel Padre ed il Padre è in me?
Le parole che io dico, non le dico da me ma il Padre che dimora in me, è Lui che fa le opere.
Credete a me quando vi dico che io sono nel Padre ed il Padre è in me; se non altro credetelo per le stesse opere.
In verità, in verità vi dico: chi crede in me compirà anche lui le opere che io faccio, anzi ne farà delle maggiori, poiché io vado al Padre.
E qualunque cosa chiederete al Padre in nome mio, la farò, affinché il Padre sia glorificato nel Figlio.
Se mi domanderete qualche cosa in nome mio ve la concederò.
Ora due considerazioni, la prima nasce dall’affermazione di Gesù riportata da Giovanni: Tutto quello che possiede il Padre è mio
L’altra vuole mettere in evidenza il problema da dove procede lo Spirito Santo…
Il Padre è nel Figlio ed il Figlio è nel seno del Padre e sono una cosa sola, ossia, il Padre non è il Figlio ed il Figlio non è il Padre ma… giocoforza, Gesù ha in se il Padre Sorgente Unica dell’Esistenza ed è una cosa sola col Padre, ossia Gesù ha, e quindi è, anche sorgente di Vita Eterna... e Creatore unico. È importante sottolineare ancora che Gesù ed il Padre non sono in due, in Gesù, Gesù è l’Esistenza con la Sorgente dell’Esistenza in se… Gesù da solo!
Pertanto lo Spirito Santo procede da Gesù in quanto Egli è l’unico ad avere il Padre in se, ossia la scaturigine dell’Esistenza in Se. Il termine “attraverso il Figlio” non è del tutto proprio in quanto farebbe intendere una dualità mentre Gesù è una cosa sola col Padre (Gesù ed il Padre E’ GESU’), oppure può essere considerato un modo di esprimere la cosa tenendo conto del fatto che Gesù stesso si definisce la Porta... forse si potrebbe intendere “per il figlio” e quindi dal Figlio che ha il Padre in Se.
Solo Gesù, la Vita, tutta l’Esistenza è “scaturito dal Padre”.
Ma nulla più scaturisce dal Padre se non da Gesù, Egli è la Porta dell’Esistenza da cui tutto scaturisce e a cui tutto torna…. Non riesco a comprendere di più!
Rimane nella riconfluenza, comunque, solo chi è stato giustificato da Gesù...
Penso che il problema si ponga in quanto lo Spirito (che è il nostro vero corpo) ove è la Vita non può avere la Sorgente della Vita fintanto che non è completamente mondo dalle embricazioni con gli spiriti del mondo altrimenti la Sorgente della Vita a contatto col mondo “duale” antitetico, brucerebbe tutto!
Ecco che in Maria nata pura, monda dal peccato di origine e limpida ripiena di Spirito Santo è venuto, Nato Gesù. Ella l’ha rivestito di un abito simile al peccato perché l’Autore della Vita potesse stare nel mondo offrendo la Salvezza, battezzando nel nome della Vita e della Sorgente inesauribile della Vita (una cosa sola) e quindi Vita Eterna.

Il Signore veglia dall'alto, non dimentica, è venuto, è con noi tutti i giorni fino alla fine del tempo, ha promesso il Suo Spirito, ha concesso di poter tornate a Lui.

Un giorno, fra me e me consideravo la salita di Gesù sul Golgota, (la nostra di ogni giorno, quindi), la croce del mondo, stenti, fatiche, sofferenze e pene.... Mi dissi : "Non sarebbe stato meglio che Tu della croce ne facessi legno su cui bruciare l’iniquità del mondo?"
Ed in qualche modo mi diedi la risposta, come se il Signore mi dicesse, "E questo ho fatto"
-S.Paolo infatti ci fa comprendere come Gesù ha appeso il peccato alla croce...
Lettera ai Colossesi - 2,14
“annullando il documento scritto del nostro debito, le cui condizioni ci erano sfavorevoli. Egli lo ha tolto di mezzo inchiodandolo alla croce;”
Attenzione al reale significato della crocifissione, Gesù è il Signore, La Vita, la Vita eterna, Egli è Colui che solo conosce se stesso e tutte le cose, può essere crocifisso Dio?
Tenete a mente le parole di Gesù: “Io, quando sarò elevato da terra, attirerò tutti a me” Giovanni - 12,32

-E’ stata passata ogni misura, è stato bestemmiato il Santo d’Israele è stata rifiutata la Vita Eterna!.

Rifiutando la Vita Eterna si vive della vita altrui fino ad essere cancellati dall’esistenza giudicati dall’Autore della Vita, per chi lo fa consapevolmente! –ripeto ancora-

E, attenti si restituisce tutto il maltolto senza misericordia...

-Non aspettate di essere sulla croce del mondo torturati dall’errore, dalla deviazione sperando invano nella morte come liberazione per chiedere:
" Per-dono salvami Gesù !" come uno dei ladroni.
Agiamo prima !
" Ecce Agnus Dei qui tollit peccata mundi" recita in latino il Sacerdote.
Solo che "tollit" è stato tradotto: "Togliere", invece, significa "Prende su di se"! Perché ?
Non è Dio che solo può giudicare?, non è Dio che distrugge il peccato, non è solo Dio che ha potere su tutto e su tutti?
Prendere su di se, eliminare, sciogliere, bruciare... " Io sono come il fuoco del fonditore..."
A chi è affidato il Giudizio ? a Gesù.
Con quale Nome veniamo battezzati, quale nome portiamo ?
Chi può perdonare dal peccato di origine dando un vero nuovo Corpo ed una vera Carne al posto dell’orribile putridume mortale che indossiamo? Solo Dio.
-Io sono la porta: se uno entra attraverso di me, sarà salvo; entrerà e uscirà e troverà pascolo. Giovanni - 10,9

Bisogna subire il Giudizio, passare nel fuoco del nome di Gesù per essere mondati dalle energie di legame di questo mondo oscillante fatto di bene e male, di buono -cattivo, di separazione e vergogna.
Veniamo puliti dalle scorie, dai legami delle catene del mondo che imprigiona lo spirito, inganna e sfrutta.
Guardiamo a questo anche a livello Fisico, l’opera di Dio incide fisicamente e cambia il mondo
- Io vidi un nuovo cielo e una nuova terra perché il cielo e la terra di prima erano passati scomparsi..”
-”Ecco Io faccio nuove tutte le cose” S.Giovanni Apocalisse 21

-S. Pietro I “ Gli elementi .. fonderanno..” certo all’aumentare della Luce di Dio gli elementi “oscillanti” fonderanno certamente!
-Perchè il Pater Noster recita in latino "non inducat in tentationem" che può essere tradotto
"non farci indurre in tentazione" ed invece è stato tradotto : "non ci
indurre in tentazione" ? … solo il maligno tenta, mette alla prova…
-Quando tutti sanno che non è Dio che ci tenta!
-Perché “dacci oggi il nostro pane quotidiano” quando Dio ci da
finalmente il Suo Pane, di se Stesso, per la Vita Eterna?
-Perché “liberaci dal male” invece dell’originale maligno?
-Perché "Frutto del Seno Tuo", invece che "del Grembo Tuo, Gesù" (Ventris, in origine) ?
-Perché, come detto, nell’Ave Maria in latino è "beata in mulieribus"
ed è stato tradotto "fra le donne", quando invece si deve tradurre "nelle Donne"?
-Come saranno Madri, le Donne senza Maria?
-Perché Piena di Grazia e non GRAZIA PLENA (Totalità della Grazia,
pienezza dello Spirito Santo)
-Perchè si parla di "Resurrezione dei morti" e non "resurrezione dalla morte" ?
" Resurrezione della carne" e non "resurrezione dalla carne"?
E perchè “perdoni i nostri peccati...”? Dio perdona noi dai peccati, non i peccati. Dal peccato di essersi staccati da Lui e dalle spaventose conseguenze che , oltretutto ci mangiamo fra di noi...
-Perché nel Vangelo Greco la frase detta da Gesù alla Madre alla Nozze
di Canaan viene tradotta spesso : "Che ho a che fare con te o donna"
Gesù ha predicato l'amore fra le creature, guariva i malati e cacciava i demoni, ha concesso la salvezza per il Suo Sacrificio e nel Suo nome siamo salvati, bene! sia predicato il Vangelo a tutte le creature e si faccia al completo tutto ciò che ha concesso e comandato Gesù !
Circa la proprietà e la ricchezza possiamo brevemente citare Luca 13,21
.. Così accade a chi accumula per se e non arricchisce per Dio.
Il Signore non dice di non possedere o non essere ricchi, ma questo non sia per egoismo ma per Gesù, secondo Gesù.
Ognuno poi si senta libero di offrirsi e offrire e crescere a modo suo, nessun cliché con Dio… vero.
Gli uomini di buona volontà sono invece usati per produrre beni per altri e condizionati a servire.

O la esistenza è espressione della libertà creativa o è meglio che non esista nulla.

Ma proprio ora che si parla tanto di libertà, di emancipazione, di fede, ora che i Parlamenti si aprono al Popolo, che i politici cercano di trovare soluzioni con buona volontà, ecco che la somma delle azioni tradisce il desiderio di bene e tutto va verso la schiavitù.
Facciamo leva sulle tradizioni, abbandoniamo, no, non la scienza, anzi approfondiamola e facciamoci guidare da essa, ma abbandoniamo le vie dell’esasperazione tecnologica che la scienza stessa guarda con apprensione e sospetto e denuncia impossibili.
I politici capiscano che non si può cambiare troppo rapidamente e che le conseguenze delle leggi le sopporta sempre il Popolo e che nessuno pensi di non subire il Giudizio della Vita.
I segnali d’allarme vengono sia dagli Scienziati più eminenti sia dalla Chiesa ma non trovano una eco, una attuazione pratica.
Nelle mani di chi è il mondo?
Non hanno detto le menti più quotate che non è possibile in questo modo il progresso?
- Abbiamo dimenticato il II principio della Termodinamica ? abbiamo visto alcune conseguenze ovvie:
1) Non possiamo immettere ulteriore energia nell'ambiente.
Ad ogni quantità di energia immessa corrisponde una quantità maggiore di trasformazioni conseguenti e quindi un maggiore inquinamento
Usando energia produciamo e inquiniamo - usando altra energia per disinquinare, inquiniamo
L’unica macchina che inquina meno è l’Uomo che agisce con le sue mani guidate, però, dalla Luce della Vita nell’intelletto

Come è fatto il laboratorio genetico lo sappiamo sempre meglio, non sappiamo chi lo gestisce, di certo l'uomo tecnicamente può già interferire variando profondamente le specie, "le Generazioni".....
Ma ecco che con la realizzazione di una nuova creatura o il cambiamento di certune si altera profondamente l'equilibrio raggiunto fra le specie perché ci sia vita possibile.


Cristo Re
Ero in chiesa alla festa di Cristo Re, mi ricordo una bella canzone che si cantava in coro da ragazzo: “...Noi vogliam Dio ch'è nostro Padre, noi vogliam Dio ch'è nostro Re...”
Ascoltavo le parole del Sacerdote che parlava dell'origine storica di questa festa, e le tante considerazioni storiche e teologiche, poi improvvisamente ho collegato tutto alla vita di Gesù,
Ho guardato alla sequenza della Via Crucis, le vicende della Vita, della nostra vita quotidiana nel corpo di terra, ingannata, vilipesa, ingiuriata, martirizzata, costretta a trascinarsi il corpo, lo strumento di tortura con fatica, con abnegazione fino ad esservi crocifissi, fino ad essere trascinati dalla volontà della carne, fino ad essere trattati come sorgente di "energia" inchiodati, resi quindi impotenti ad agire, mentre il corpo va avanti proseguendo ad operare sfruttando il nostro sangue, cercando una autonomia che non potrà mai avere, finché la nostra Vita và in stato di morte.
Il corpo non può più operare, il livello del disordine generale è sopra il limite, subentra il caos, è il disfacimento della struttura.
Dio è solo Padre egli ci fa venire all'esistenza, ci dà la Vita, quando Dio diviene Re, ecco Io sono padrone, Re di me stesso, la Vita, la mia Vita, Io Sono comando la mia struttura !

- Opera Registrata - © Mauro Botarelli - Tutti i diritti riservati -